LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
01/08/2017 07:00  

Consiglio spirituale di martedì 1 agosto 2017

Consiglio spirituale di martedì 1 agosto 2017

Vieni qui…



Strappiamo un po’ di tempo al nostro tempo… Rubiamo un po’ di tempo al tempo stesso e dedichiamoci un po’ a noi stessi per vivere un momento spirituale.

Dio, a volte può sembrare strano, ci chiede anche questo, vivere “distaccati” dalla quotidianità, dandogli il primo posto nelle priorità. In alcuni casi gli amici, le famiglie, i figli, i molteplici problemi, possono anche aspettare! Ritagliamoci del tempo per fare cose che possano ricaricarci sia fisicamente che spiritualmente; abbiamo bisogno di staccare la spina e cercare un luogo dove sia possibile respirare aria sana, pulita e santa! Mettiamocela tutta e troviamo un po’ di tempo per noi.



Gli anni passano e non ci accorgiamo che tante cose potevamo farle e, per accontentare gli altri, non le abbiamo fatte. Non facciamoci problemi a trascorrere almeno una giornata in qualche luogo sacro, proviamo a farlo per non farci trascinare dal tempo “doveroso” dove ogni giorno si ripetono in continuazione le stesse cose e diamoci un giorno diverso per non essere incatenati dal costretto dovere. Buongiorno, amici, vi ricordo che dal 28 agosto fino al 4 settembre c’è il viaggio a Medjugorje, fateci un pensierino e venite con me! Vi benedico.



Diacono don Emilio Cioffi, “il cerca pace” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
31/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di lunedi 31 luglio 2017

Consiglio spirituale di lunedi 31 luglio 2017

Cosa ti manca…



Il dono più prezioso che abbiamo è l’acqua. Infatti dove c’è acqua c’è vita. Trovare una sorgente d’acqua è come trovare l’oro; l’acqua è la sola bevanda che disseta la sete più arsa. Birra, vino, Coca-Cola ed altro, tutte piacevoli, ma attentano alla nostra salute: fanno ingrassare e, se non usate con moderazione, danneggiano il fegato. L’acqua, alimento di Dio.



Si, amici, nell’acqua traspare la bellezza di Dio; limpida, fresca e naturale; non ha profumo, per non offendere i profumi, non ha colore, per non offendere i colori, è imparziale, infatti è di tutti, dei buoni e dei meno buoni. Tutti possono attingerla, nessuno ne è il padrone, lei è il “latte” della madre terra. Rispettiamola per la sua naturalezza e, se viene meno, basta cercarla, lei si farà trovare. L’acqua è l’unica in grado di dissetare il nostro corpo, ma l’acqua Viva che disseta la nostra anima, è solo il nostro Dio! Buongiorno, amici, tanta acqua zampillante vi benedica tutti!



Diacono don Emilio Cioffi “il porta anfora piena di acqua” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
30/07/2017 07:00  

Meditazione spirituale della XVII domenica del Tempo Ordinario 30 luglio 2017

Meditazione spirituale della XVII domenica del Tempo Ordinario 30 luglio 2017

Avviciniamo il nostro spirito alla Parola di Dio e comprendiamo il significato di quello che le letture ci propongono, cercando di comprenderne il giusto significato; non usiamole a nostro piacere, ma scaviamo dentro la parola.
Chi crede di essere nel giusto e di applicare bene la Parola, non può sentirsi superiore a chi è nell’ errore, altrimenti pecca di superbia. Le cose non buone, amici, a meno che non si cercano di proposito, si allontanano con la preghiera e si aspetta con pazienza e carità che il Signore possa prendere Lui dei provvedimenti a loro riguardo. Chiediamo al Signore il dono del discernimento delle cose buone e delle cose cattive.

È lecito domandare al Signore dei doni, perché solo così possiamo comprendere e servire meglio il nostro Dio. Sopportare il male ci fa comprendere, a pieno, cos’è il bene. Buona domenica a tutti, vi ricordo che questa sera alle ore 18:15 inizierà l’adorazione eucaristica per invocare la guarigione fisica e spirituale in diretta streaming sito www.lalucechecercavi.it

Vi benedico. Diacono don Emilio Cioffi, “il filo della rete”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
29/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di sabato 29 luglio 2017

Consiglio spirituale di sabato 29 luglio 2017

Tiratevi fuori.



Sia sempre il nostro parlare: “si, si; no, no”. Il “ni” non si addice alle nostre regole di vita cristiana. Non rattristiamoci se veniamo derisi solo perché abbiamo una condotta seria verso le cose di Dio!, Lui non ama il finto, l’apparente, ma ama ciò che, per amor Suo, produciamo di bello nella sua “azienda”.



Sì, amici immaginiamo simpaticamente le cose in quest’ottica aziendale: noi tutti siamo dipendenti di Dio, il nostro marcare il cartellino è farsi il segno di croce la mattina, nell’aprire gli occhi, alle prime luci del nuovo giorno; così la sera “stimbriamo” col dolce e rassicurante segno di croce, alla calata delle stanche palpebre, per dormire serenamente.



Amici che amate l’armonia, noi tutti siamo impegnati nella fabbrica di Dio, dove ognuno è al servizio dell’altro per cercare di produrre amore e perdono. I ritardatari, gli sfaticati, i cosiddetti dormiglioni, se non si rimetteranno in riga, sicuramente verranno sottoposti al giudizio della corte suprema, e sicuramente “licenziati”! Perciò, amici, cerchiamo di impegnarci di più ed essere come Dio ci vuole, cioè servi specializzati a creare ganci per strappare anime al diavolo che scorrazza per il mondo!



Buongiorno, amici, ricordiamo che siamo tutti messi alla prova! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il gancetto” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
28/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di venerdì 28 luglio 2017

Consiglio spirituale di venerdì 28 luglio 2017

Non è vero.



A voi che dite: “prego per te” e poi invece sparlate di me e del prossimo, io vi dico: non vi credo più! A voi che correte per non arrivare tardi a messa e poi trascurate le vostre famiglie, io vi dico che non vi credo più! A voi che leggete e rileggete: Bibbia, Vangelo e letture di meditazioni e poi alle prime occasioni diventate peggio dei tiranni, io vi dico non vi credo più! Infine, a voi che io credevo miei amici e che poi non sapete da quale parte stare, io vi dico che non vi credo più!



Prima di buttare veleno e sentenze, magari anche dopo essersi comunicati, abbiamo almeno il coraggio di dirci che razza di vipere siamo! Certo dovrà essere bello quando arriverà quel fatidico giorno e ci si vedrà passare davanti “prostitute” e “pubblicani”! Si, amici santi che a tutti i costi volete far passare la zizzania per grano, è finito il tempo di giudicare, di credersi giusti! Il Vangelo non è un “usa e getta”, ma contiene l’unica Verità che non può essere imbrogliata da nessuno, nemmeno dal papa! Perciò ora non pensare che sia rivolto a te che leggi, ma amiamo di più per non cadere nelle volgari tentazioni! Buongiorno a voi che parlate solo d’amore e perdono! Vi benedico.



Diacono don Emilio Cioffi, “l’uomo peccatore che sa solo pregare” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di giovedì 27 luglio 2017

Consiglio spirituale di giovedì 27 luglio 2017

Basta osannarsi…



Com’è bello sentire nel proprio cuore l’umiltà, l’umiltà di essere ultimo nel dover scegliere le cose, l’umiltà di saper ascoltare, di saper interrogare, l’umiltà di accettare ogni cosa che ci viene proposta (escluso il male) l’umiltà di sapere assaporare anche quelle croci che il Signore Dio ci mette ogni giorno dinanzi. Perché ci dobbiamo rattristare se gli altri non ci comprendono? Cosa ci importa se la vita non ci sta andando secondo le nostre abitudini, noi dobbiamo saperci gestire, saper valutare ogni nostro desiderio.



Cosa dobbiamo fare se non dire: “È cosa veramente giusta, cosa veramente saggia, affidarsi completamente a Dio e camminare sulla via che ci indica ogni giorno!” Auguro a tutti voi, amici, di assaporare sempre e ovunque la strada della Misericordia, dell’Umiltà, la strada dell’amore!… altro serve a poco!



Buongiorno, vi abbraccio tutti e a tutti benedico!

Diacono don Emilio Cioffi, “la cunetta” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
26/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di mercoledì 26 luglio 2017. Memoria di Sant’Anna e S. Gioacchino

Risanaci…



Siamo tutti malati di noi stessi. Come possiamo andare avanti se trattiamo male le cose di Dio? Ognuno si fa la propria idea sulla vita spirituale, le regole della chiesa non contano più! Chi, ogni giorno spiritualmente, cammina con noi, al nostro fianco? Da come ci comportiamo sicuramente passiamo più tempo con gli angeli neri che con quelli luminosi e bianchi, gli angeli di Dio. Come è possibile che tutto ciò che è di Dio ci lascia indifferenti? Convertiamoci amici! la conversione si attinge dal confessionale.



Chissà quanti di voi pur leggendo questi pensierini, si saranno stancati di sentire il suono del cellulare che avvisa che …”anche questa mattina è arrivato!” Siamo così, ci stanchiamo delle cose di Dio! Incoraggiamoci e non lasciamoci prendere dall’angelo nero. La luce, la chiarezza e la confessione ci ridaranno la gioia di vivere sereni.



Buongiorno amici, se vi è possibile seguite la Santa Messa di Sant’Anna, in diretta streaming, alle 10: 45 o alle ore 18;30 seguita dalla processione. Il sito è: www.lalucechecercavi.it

Auguri a tutti quelli che portano il nome di questi due splendidi Santi! Vi benedico.



Diacono don Emilio Cioffi, “l’incensiere di Dio”. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
25/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di martedì 25 luglio 2017 – San Giacomo Apostolo

La colpa…



Chi ha dato il consenso all’aborto?

Chi ha dato il consenso al divorzio?

Chi permette le “unioni civili”?

Chi vuole autorizzare l’eutanasia? Chi sono quelli che ci governano? Amici, sono domande da porsi.

Chi ha devastato la nostra scuola, dove la didattica e l’educazione si impartivano di pari passo… dove ci si alzava per fare una preghiera prima della lezione. Si, amici: chi, chi, chi…. questi “chi” siamo noi tutti che accettiamo e continuiamo ad accettare che la morale cattolica venga sbattuta fuori dalla vita di ciascuno e dall’Italia intera. Fuori il crocifisso, fuori nazione definita cattolica, e ora “nazione laica”; che altro dirci se non di essere tutti colpevoli di questo disastro morale! Cosa fare? Prima di fare il “segno di croce falso” con la matita sulla scheda elettorale, facciamo quello vero con la mano sul nostro cuore. Buongiorno, amici, scegliamo i frutti sudati. Vi benedico.



Diacono don Emilio Cioffi, “il segna libro” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di lunedì 24 luglio 2017

Consiglio spirituale di lunedì 24 luglio 2017

Chi siamo…



Cosa può spaventarci se abbiamo la coscienza tranquilla? Noi tutti abbiamo un pessimo rapporto con noi stessi, figuriamoci con gli altri!

Diamoci una frenata e viviamo con meno tensione! Tutto è già stato programmato al bene, se sappiamo essere sottommessi alla voce della coscienza! Lei, la nostra coscienza, ha già incamerato ciò che Dio ha disposto per ognuno di noi. Il bene e il male “avversari” indivisibili; chi può separarli siamo noi, col il nostro “si” o il nostro “no”. Perciò, prima di parlare, o agire riflettiamo, per non essere confusi dal male che sembra bene. Buongiorno amici e buona serenità. Vi benedico.



Diacono don Emilio Cioffi il “guardo avanti” di Dio. Amen.

Avviso: da questa sera saremo indiretta streaming dalla chiesa parrocchiale di Pozzilli, per i festeggiamenti in onore di Sant’Anna, ore 18:30 per la Santa Messa sitowww.lalucechecercavi.it


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/07/2017 07:00  

Meditazione della XVI domenica del Tempo Ordinario 23 luglio 2017

Meditazione della XVI domenica del Tempo Ordinario 23 luglio 2017

Osservate il cielo e non lasciatevi distrarre da ciò che si mescola al cielo. Se guardiamo il mondo è tutto diviso: il mare diviso dalla terra e il cielo diviso dall’abisso delle profondità.
Il mistero che si nasconde in ogni angolo del mondo si chiama mistero di Dio. Se invece cerchiamo le cose misteriose del diavolo, cercando lussuria e potere, basta unirsi ed invocare satana. Dio, nostro Padre, ci lascia liberi di seminare. La vera semina però rimane sempre il frutto di evangelizzazione della parola del Santo Evangelo.

La guerra di molti di noi è perdersi nel rincorrere il successo terreno. L’umiltà, l’umiltà, l’umiltà è ciò che rende l’uomo simile a Dio. La Carità, il perdono, la mitezza, rendono onore all’uomo di Dio. Siate luce per gli altri e agiamo sempre nella verità; l’oscurità vuole a tutti i costi spegnerci il desiderio di Dio. Buongiorno e buona domenica a tutti, vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi che corre a Messa perché ha voglia di Eucaristia. Vi ricordo che questa sera alle ore 18:30 è possibile collegarsi sul sito www.lalucechecercavi.it


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di sabato 22 luglio 2017

Consiglio spirituale di sabato 22 luglio 2017

Lasciamo che Dio prenda LUI le decisioni per il nostro futuro.

Mettiamo la nostra vita nelle sue mani. Non lasciamoci convincere dagli stolti che Lui non può fare nulla! Dio è Amore… l’uomo è presuntuoso e crede che tutto gli è dovuto e tutto può fare, senza ritegno. Smettiamola di azzannarci, smettiamola di schiavizzare, smettiamola di alzare muri, perché chi non dà Pace, Pace non troverà mai, oppure, chi vive del passato, futuro non avrà.



Ora, senza rimuginare, facciamoci con fede un segno di Croce e lodiamo il Signore Gesù per quello che ci donerà in questo nuovo giorno! Buongiorno, amici, e siamo generosi.



Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, il “mi butto tutto dietro le spalle”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di venerdì 21 luglio

Il fai da te.



La nostra vita cristiana si coltiva frequentando buone catechesi ed ascoltando esempi di vita. La nostra formazione si deve basare sulla parola del vangelo, da cui dobbiamo attingere sempre, se non vogliamo fallire. Il “fai da te” nella vita spirituale del cristiano, non esiste! Il cristiano vive in armonia con la propria comunità.



Chi vive la propria esperienza isolandosi dagli altri e senza una guida spirituale, non riuscirà ad essere completo spiritualmente. Nei tempi antichi, quando non c’erano psicologi e pedagoghi, era il sacerdote che, nella confessione, indirizzava e consigliava come comportarsi.

Oggi si sceglie di andare alla ricerca di altre figure per risolvere svariati problemi, ma per i mali dell’anima non c’è psicologo che possa aiutare! La clinica del cristiano è la sua Chiesa; il suo parroco e i suoi ministri sacri sono i medici di turno, il “Primario” osserva tutto dal tabernacolo. Amici, proviamo ad essere più fedeli al nostro Credo e fidiamoci dei Sacramenti e Sacramentali e, sicuramente, tutto andrà meglio. Se non trovate chi vi ascolta, continuate a cercare: Dio ci aiuterà. Buongiorno amici che cercate di salvarvi dalla confusione del mondo! Vi benedico.



diacono don Emilio Cioffi, il “mi fido del mio Dio e dei suoi ministri”. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di giovedì 20 luglio 2017

Consiglio spirituale di giovedì 20 luglio 2017

Si guarda.



Amici il nemico del buon cristiano, il nemico per eccellenza è la televisione che continua a istillare veleno nelle coscienze, continua a fomentare e ingrandire alcune notizie, pur di screditare la Chiesa cattolica, minando il nostro stato d’animo così da indebolire la nostra fede! Amici, Padre Pio diceva che la televisione è il tabernacolo di Satana! Molte volte anche noi stabiliamo che una cosa è vera perché “l’ha detto la televisione”.



Ma prima della televisione è arrivato il Vangelo, la Parola di Dio, il Figlio di Dio che ha dato la vita per noi. Lui conosceva tutti i peccati dell’umanità, sapeva delle sofferenze che ogni uomo avrebbe subito… la stessa chiesa martoriata da casi di ministri corrotti, ma noi dobbiamo continuare a fissare il cielo, a invocare, a pregare. Non lasciamoci indebolire da tutte queste notizie, ma viviamo la nostra fede nella carità. Ricordiamoci che un giorno non andremo a finire davanti alla telecamera per essere dei Vip, ma andremo dinanzi a Dio che ci giudicherà e ci salverà, oppure ci condannerà! Buona giornata a tutti, vi benedico.



Diacono don Emilio Cioffi, “lo spegni-tv di Dio.” Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di mercoledì 19 luglio 2017

Consiglio spirituale di mercoledì 19 luglio 2017

Freniamoci…



Troppo di troppo! Con niente ci facciamo saltare i nervi! Cosa preghiamo a fare? Sembra quasi che quando andiamo in chiesa vi entriamo con una mano armata di rosario e con nell’altra una pistola lancia-fiamme… pronti a dar fuoco a chiunque ci intralci. Pregare e dar fuoco alla prima mossa sbagliata di qualche fedele “infedele”. “Mettici le mani in testa madonna mia!”



Come possiamo invocare lo SPIRITO SANTO se nel nostro cuore albergano guerre, divisioni e rabbia? No, amici, non invochiamo lo spirito di Dio, ma la Grande Misericordia di Dio, per farci convertire seriamente! Un consiglio? Prima di ogni preghiera ed invocazione, chiediamo perdono per la nostra infedeltà alla parola del Santo Vangelo, poi magari, con umiltà, invochiamo lo Spirito Santo. Buongiorno, amici, forza, ce la possiamo fare! Vi benedico.



Diacono don Emilio Cioffi, “il più grande problema di Dio”. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
18/07/2017 07:00  

Consiglio spirituale di martedì 18 luglio 2017

Consiglio spirituale di martedì 18 luglio 2017

Sconcertante…



Non dimentichiamo gli abbandonati.

Non difendiamo chi ha torto marcio. Non usiamo le amicizie per scopi personali.

Non gettiamo fango sugli innocenti.

Non giriamo per strada per portare guerre.

Non falsifichiamo la verità con le nostre bugie.

Non sparliamo del nostro prossimo. Non predichiamo ciò in cui non crediamo.

Si, amici, il disonesto non vive in pace.

Il disonesto vive per se stesso.



Il disonesto si nasconde dietro l’onestà degli altri, cioè della vera gente che con sacrifici accoglie, ascolta e soffre col povero, per accarezzare con lui, la Santa Croce di tutti i giorni. Ora, se ci teniamo a Gesù, viviamo in pace con tutti!



Buongiorno, amici, di cuore vi abbraccio! Vi benedico.

Diacono don Emilio Cioffi, “il servo degli onesti di Dio”. Amen.


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |