LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
11/10/2018 20:05  

 Sempre averla.

Sempre averla.

Pensiero del mattino
del 11 ottobre 2018.
Cammina con me sulla strada che ci conduce a Medjugorie

Non facciamoci mancare mai il dono della pazienza perché chi ha questo dono non avrà mai il fegato ingrossato, infatti la stessa pazienza sa come curare il veleno che ci viene iniettato. Chi ha la pazienza non litiga, non tradisce e cerca di risolvere i problemi senza ripicche. Attrezziamoci della santa pazienza con la preghiera e i sacramenti, per non cadere nelle trappole del diavolo. Non divertiamo come giustizieri, ma persone timorate di Dio che benedicono in continuazione, senza perdere la voglia di farlo, in tutte le occasioni e situazioni che si possono incontrare. La pazienza è come avere fra le mani la corona del Santo rosario ...che come sappiamo resta sempre l'arma migliore per bloccare il male e l'impazienza di chi vive nel disordine morale. Maria è l’esempio per chi vuole e cerca pazienza, per se e per gli altri. Buona giornata ai pazientini. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “l'incudine”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
10/10/2018 20:00  

Impegniamoci di più.

Impegniamoci di più.

Pensiero del mattino
10 ottobre 2018.

Tutti abbiamo bisogno di santi esempi e santi comportamenti per rafforzzare la nostra fede, per andare avanti. Per questo mettiamoci alla ricerca delle persone giuste che possano trasmetterci la voglia di vivere nella santità. E chi sono, se non quelle persone del nostro quotidiano, magari quelle della porta accanto che ogni giorno vediamo. Persone che si sacrificano per la loro famiglia e donano tempo al proprio prossimo, portatori di pace e timorati di Dio. Non dobbiamo aver paura di essere contagiati dalla santità, è l'unico modo per essere benefattori per se stessi e per l'umanità. Non rimaniamo indietro ma "saliamo" tutti sul monte Tabor per assistere a quella trasfigurazione della divinità di Dio che ci fa da ancoraggio a Cristo. Tutti possiamo essere missionari in virtù del nostro battesimo, perciò non dobbiamo diventare sterili nel servizio ma araldi nell'agire! Concludendo, chi santo si vuol fare non ha mai la quaresima in faccia e non si sente più grande, ma peccatore al servizio di tutti, anche di chi non ci è simpatico. Buona giornata a voi tutti santi. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il giocoliere", di Dio. Amen.
Sono in partenza con un gruppo di pellegrini verso la terra benedetta di medjugorje vi porto tutti con me


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
09/10/2018 20:00  

 Il quiz...

Il quiz...

Pensiero del mattino 9 ottobre 2018

Immaginiamo di essere stati invitati a rispondere ad alcune domande che riguardano la nostra condotta morale e spirituale attaccati alla macchina della verità... Chissà quali verità verrebbero fuori! Alle domande "Fino a che punto ti senti Cristiano?", "Segui le regole della dottrina Cristiana?", "Credi all'aldilà", "Ci credi che nel tabernacolo c'è Gesù?", "ci credi che dopo la morte esiste Il regno di Dio promesso da Gesù?", "quanti tradimenti fai?", "sei onesto sul lavoro?", "mentre guidi?", "mentre sei dietro a una scrivania in un posto importante che occupi?"... Sicuramente l'ago oscillerebbe più volte di qua e di là! Però amici quella macchina della verità, alla fin fine, è sempre con noi ed è la nostra coscienza! La macchina della verità che legge Dio stesso!
Buona giornata amici, prima di optare per la cosa sbagliata, pensiamoci sopra! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il passa parola", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
08/10/2018 20:00  

Non prendiamoci in giro...

Non prendiamoci in giro...

Pensiero del mattino 8 ottobre 2018

Cerchiamo di imparare ad amare senza far finta di farlo. Come tutti sappiamo, i falsi affetti prima o poi saranno scoperti e questo non porta bene ma molti litigi. Rispettiamoci di più, non facciamo del male a nessuno, specialmente nelle nostre famiglie, non laceriamoci per cose o amori impossibili ...quelli durano solo per il tempo di rivincita. Quante cose si potranno fare se saremo meno falsi e ipocriti! Il bene non è fanatismo, non si vanta ma si dona in silenzio. Restiamo saldi nell'amore se non vogliamo aprire la porta a satana. Noi siamo gente sana e vogliamo essere santi e per questo non possiamo permetterci di perseverare nel peccato. La conseguenza del peccato può essere dolce se c'è pentimento, amara se c'è superbia e convinzione nel farlo. Non stanchiamoci difronte alle ingratitudini ma insistiamo ad essere costanti nell'accogliere chi vuole essere amato in Cristo Gesù. Buongiorno amici, diventiamo capaci di amare di più. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il dispensatore di biglietti gratuiti per amare Dio", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
07/10/2018 19:55  

Dio è amore

Dio è amore

Pensiero del mattino 7 ottobre 2018 -ventisettesima domenica del tempo ordinario, supplica alla Madonna di Pompei

Pensiamo a tutti i peccati che commettiamo ogni giorno, non cerchiamo giustificazioni al perché si fanno certi peccati come l'aborto, il tradimento, giurare il falso, calunniare e tanti altri peccati che l'uomo iniquamente commette. Ricordiamoci sempre che Dio è Amore ed è un amore puro che solo la purezza può sentire e capire quanto è grande questo amore di Dio verso noi tutti. Non tocchiamo gli innocenti, purifichiamo la nostra bocca con parole semplici: "Gesù e Maria salvate la mia anima e l'anima dei miei cari".
Insulti, sputi e violenze non fanno che dannare l'anima. Sia Benedetto il nome di Dio ora e sempre!

Piccolo pensiero Mariano

Figli miei espressione di Dio, salvatevi e salvate con una buona testimonianza di Fede. Mio figlio Gesù risplende sempre sopra ognuno di voi. Lui é pieno di luce raggiante di un amore infinito. Non lasciatevi confondere dal materialismo, da quei figli che amano il potere, l'avere, il godere, ma vivete nella Grazia di mio Figlio: in ogni azione buona lui si rafforza in ognuno di voi. Amate, amate, nell'amore si rivela la grandezza di mio figlio Gesù.

Buongiorno amici. Oggi è domenica, alle ore 12:00 c'è la supplica alla Madonna di Pompei, partecipate. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il non mi stanco mai di amare il mio prossimo", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
06/10/2018 08:26  

La speranza...

La speranza...

Pensiero del mattino 6 ottobre 2018..

Tutti ci lamentiamo di come sta andando il mondo, ognuno trova un difetto per dire che non funziona nulla; sembra quasi che non ci sia più speranza, che dobbiamo rassegnarci tutti per come si svolge la nostra vita quotidiana. La fiducia del prossimo, l'attenzione per il debole, il piacere di fare del bene, per molti di noi sono cose senza senso. Siamo tutti impegnati a graffiarci l'uno con l'altro e a volte questi graffi avvengono tenendo in mano santini e oggetti sacri. Svegliamoci da questo torpore, riprendiamo a compiere del bene vero, del bene giusto, del bene fatto bene, se vogliamo contribuire a una crescita spirituale di ognuno. Tutti dobbiamo spezzare negatività e mal costume. Per questo: ripuliamo la nostra mente e il nostro cuore da tutte le cose inique che abbiamo dentro, che sono conservate per tirarle fuori al momento opportuno per aggredire i più deboli. Sforziamoci e diventiamo santi veri, santi come Gesù ci vuole e santi per vivere alla luce del sole. Buona giornata a tutti voi, vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il portaombrelli", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
05/10/2018 08:20  

Uffa!!!

Uffa!!!

Pensiero del mattino 5 ottobre 2018

La stanchezza non ha colori, riesce però a volte, per la sua continua pressione a farci diventare neri che neanche il sonno ci viene! È necessario in alcuni momenti di troppa stanchezza, volgere lo sguardo ed il pensiero ai buoni propositi per non cadere nel pozzo della sfiducia. La stanchezza ha anche il suo lato positivo, quando è stata provocata dalla soddisfazione della giornata e come dono ci viene offerta una bella e comoda poltrona per riposare, nelle calde mura domestiche, dove la famiglia ne fa da refrigerio. Anche nella preghiera si può trovare stanchezza, in questo caso è meglio cercare un bell' angolo di casa e trasformarlo in un bellissimo deserto dove chiudere gli occhi e con l'immaginazione per camminare in esso e ritrovare un po' di serena giusta pace. Provare per credere. Buona giornata a tutti voi. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il ciabattino" di Dio Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
04/10/2018 08:20  

Fallo anche tu...

Fallo anche tu...

Pensiero del mattino
del 4 ottobre 2018.

Ci sono diversi modi di servire la Chiesa, sopratutto per i più volenterosi che vogliono mettersi a disposizione non ci vuole nessun contratto di lavoro, basta seguire le regole della carità che sarà il faro che indicherà il servizio da svolgere. Tutti abbiamo un compito da compiere, tutti ugualmente importanti, ma in assoluto, il compito più importante è pregare perché non si venga colpiti dal maligno ed in difesa della Chiesa. Difendiamo la nostra amata Chiesa per renderla forte, non farlo significa essere suoi nemici. È importante accogliere l'invito del Papa per non lasciare che il male prevalga su di essa. Buona giornata con il Santo Rosario tra le mani. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il battiferro", di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
03/10/2018 08:15  

Crederci di più.

Crederci di più.

Pensiero del mattino 3 ottobre 2019..

Non allontaniamoci dal bene e da chi lo compie! Formiamo una grande squadra per diffondere il bene ovunque ci troviamo! Essere impazienti ad aspettare che il bene ci noti è una cosa normale, ma per ricevere bisogna anche tollerare. Il mondo ha bisogno di tantissimo bene per difendersi dal suo nemico, e cioè dall'indifferenza verso il prossimo e di chi non pensa alla serenità altrui. Basta fare "comunelle religiose" ed invece regna il pettegolezzo! Vergogniamoci se eventualmente non sappiamo leggere la differenza che c'è tra il "bene" ed il "finto buonismo" che serve solo a buttare fumo agli occhi dei miti che non amano essere notati da nessuno se non da Dio stesso. Aiutiamoci, amici, nel far crescere il bene vero, giusto, santo, ovunque siamo, se vogliamo essere alla sequela di Gesù e Maria. Buona giornata a voi tutti: bene di Dio. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il contagocce di bene", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
02/10/2018 20:50  

Ci sono

Ci sono

Pensiero del mattino 2 ottobre 2018 - Festa dei Santi Angeli Custodi

L'essere presenti è dato dai fatti e cioè se all'atto pratico c'è disponibilità, se dimostriamo la nostra vicinanza. Che senso ha dire "io ci sono" ma poi magari non si risponde al telefono, non si risponde a un messaggio che neanche viene preso in considerazione. L'ipocrisia si manifesta in tanti modi ma anche se si vuol far credere che potremmo essere presenti per qualsiasi evenienza. Amici, basta prenderci in giro, basta essere superficiali con le altre persone, che hanno la loro sensibilità. Tutti noi se vogliamo che questa malattia dell' indifferenza finisca dobbiamo migliorare. "Io ci sono Se tu ci sei; Se tu ci sei io ci sono" queste sono le parole per chi ha voglia di amare. Come può il nostro angelo essere disponibile ad aiutarci quamdo noi stessi trattiamo il visibile prossimo da invisibile? Buongiorno a voi tutti che sapete essere disponibili in qualsiasi occasione! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "non sempre disponibile" di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
01/10/2018 20:45  

Tutti insieme.

Tutti insieme.

Pensiero del mattino primo ottobre 2018

Se non ce la facciamo chiediamo aiuto, anche se poi questo aiuto non dovesse arrivare è importante chiederlo perché responsabilizziamo chi interpelliamo che, prendendo coscienza del problema, potrebbe risolverlo o farlo risolvere. Tutti abbiamo il compito di dare una mano d'aiuto a chi ne fa richiesta. Ora, senza fare forzatura alcuna chiediamo al Signore Gesù di farci essere sensibili al prossimo, sia per ricevere aiuto che per aiutare nel limite di ciò che possiamo.
Grazie moltissimo e buona giornata. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il voglio aiutare tutti", di Dio. Amen.


376C7EB6-C1D9-46A8-A66B-542C97D9E22F.jpeg


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
30/09/2018 20:45  

La giustizia...

La giustizia...

Meditazione spirituale della 26esima domenica del tempo ordinario 30 settembre 2018

La giustizia che cerchiamo noi a volte si confonde con la vendetta e non sempre Dio può darci giustizia. In ogni lotta c'è un perdente o un vincitore ma chi viene salvato da Dio è colui che Perdona. La vera forza della giustizia è quella di lasciare nelle mani di Dio il tempo per la Sua verità.
Non vi affannate per le giustizie che non arrivano ma cercate di giustificare chi bene non conosce e attraverso l'amore e il Perdono forse capiranno.

Piccolo pensiero Mariano

Figli amatissimi cercate nel mio cuore l'amore che questa terra non vi potrà mai donare ognuno di voi in questo giorno consacri qualsiasi creatura al mio cuore affinché il male non prevalga sopra queste anime. Mio figlio Gesù con la sua grazia spalmerà sopra questi figli le grazie e i Carismi in abbondanza. Pregate cosi : Consacro la vita di questo figlio N...... al tuo cuore Ora e per sempre e che Dio possa usarlo per il bene Suo e della Santa Romana chiesa Amen.

Buongiorno amici cerchiamo di osservare gli insegnamenti e la dottrina della Chiesa per non andare a finire nel male. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "Il Pensatore" di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
29/09/2018 20:45  

Denuncia...

Denuncia...

Pensiero del mattino 29 settembre 2019 -
Memoria degli Arcangeli Michele Gabriele e Raffaele.
Auguri a voi che portate questi nomi.

Non sbagliamo più, ormai si è capito che chi vuole schiavizzare vive pieno della sua superbia e vive di potere. Molti, purtroppo, occupano posti che non dovrebbero occupare mettendo a dura prova quelle persone che loro malgrado devono averci a che fare, armati di tanta pazienza e sottomissione. Cosa fanno le istituzioni, sia civili che religiose, che fanno finta di non capire i danni che creano queste anime senza Dio?! Signore Gesù, perché tutta questa violenza sia spirituale che psicologica? Come si potrà aiutare a ripristinare la legalità nei nostri paesi, nelle nostre parrocchie, se costoro non hanno l'amore per quello che svolgono? Noi tutti aiutiamoli con la preghiera e se è necessario rivolgersi alle autorità civili o religiose, non rimaniamo passivi, proteggiamo le nostre tradizioni. Buonagiornata amici, il silenzio alcune volte non ci aiuta. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il sistema d'allarme", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
28/09/2018 20:40  

Cosa cerchiamo.

Cosa cerchiamo.

Pensiero del mattino 28 settembre 2019

A chi bisogna incolpare se tutto è così difficile. La voglia di fare si perde nelle continue delusioni, nessuno più è sincero, la vera onestà scappa dai cuori inquinati, tutto il bene messo a disposizione nel nostro essere non trova a chi donarsi. C'è malinconia, c'è tristezza, c'è avidità, c'è menzogna, c'è indifferenza... tutti hanno pronto il veleno da iniettare sul povero mite che ancora spera. Amici, diamo una svolta alla nostra vita e cerchiamo di riavvicinarci a Dio seriamente per non continuare ad infettarci l'uno con l'altro. Si, abbiamo bisogno di curarci, di farci un cekap in una clinica dall'ambiente sterile se vogliamo togliere dal nostro corpo tutti questi mali infettivi. Questa clinica Si chiama "santuario di Dio". Si, cerchiamo un bel santuario Mariano dove Maria saprà aprirci il cuore e, con l'aiuto del sacerdote a cui raccontare i nostri mali, avremo indicazioni di come curare questi nostri disturbi infettivi per vivere così nella gioia vera del Signore Gesù, dottore della nostra anima . Buona giornata di cura. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il prenota visita", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/09/2018 20:40  

Pronto ci Sei?...

Pronto ci Sei?...

Pensiero del mattino 27 settembre 2018

Come possiamo contribuire a fare del bene se non mettendo a disposizione un po' del nostro tempo e, per chi può farlo, anche mettere mano al portafoglio. Il bene vero ha un prezzo ed è molto prezioso sia per chi lo dona, sia per chi lo riceve. Tutti dobbiamo contribuire a fare del bene anche a costo di qualche sacrificio. Ci sono tantissimi modi che potremmo usare per raggiungere chi ha bisogno del nostro bene ...lo stesso cellulare, così come il cestino dell'offerta della Messa gira tra i banchi per raccogliere il sostegno parrocchiale, il nostro cellulare è il "cestino" virtuale col quale diamo ai nostri fratelli un po' dei nostri scatti/minuti di bene. Buona giornata fratelli in Cristo. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "la scheda Sim", di Dio. Amen.


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |