LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
30/07/2019 08:46  

Chissà!!!

Chissà!!!

Pensiero del mattino
30 luglio 2019.

Chissà...

Spesso sentiamo questa espressione: “nessuno ti regala niente”...Eppure la nostra stessa vita è un dono! Si tratta di una espressione pessimista che usa chi è materialista, perché tutto è legato al denaro; Invece chi ha cuore dona e regala senza stancarsi, come la mamma che regala un sorriso e una stretta al suo abbraccio, come un amico che si presta a starti vicino quando ne hai bisogno....
“Nessuno ti da niente” è un linguaggio per spegnere l'amore nei nostri cuori.
Gesù, Vita e Verità, si dona a noi senza riserve, e spesso l’ostacolo al suo dono siamo proprio noi che potremmo tanto ricevere! Buongiorno, che sia questo giorno un giorno di tanti Doni di sé e di tanto ricevere amore!
Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “l’abbraccio al fratello”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
29/07/2019 08:56  

La vita.

La vita.

Pensiero del mattino 29 luglio 2019.

La vita...

Siamo gente che dà vita, gente che dona speranza, che dona il desiderio di vedere gioire? Tutto questo è possibile se amiamo Dio! È così che ogni parola bella che viene detta al fratello sofferente diventa parola che dà vita! Che aspettiamo? A partire da quest'oggi qualsiasi persona che incontriamo diamo Parole di vita! In questo si manifesta il Signore. Carissimi per aiutare il prossimo ognuno di noi deve diventare forza dell'altro, non accusiamo nessuno, non calunniamo nessuno, non permettiamo che per colpa nostra qualcuno debba soffrire, diventiamo tutti “la cura” dell'altro, senza alterare la volontà di alcuno. Cristo vive in noi, attraverso i nostri gesti!
Buona giornata a tutti amici, Dio vi benedica nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo. Amen. Diacono Don Emilio Cioffi, il malato speciale, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
28/07/2019 09:44  

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Meditazione spirituale della Diciassettesima domenica del tempo ordinario - 28 luglio 2019.

Pensiero di Padre Pio.

Cercate di risolvere i problemi non con la violenza ma con amore, con il desiderio di vivere nella pace. Tutto si lascia prima o poi! La Chiesa ci presenta in questa domenica la preghiera per eccellenza, il Padre Nostro, nessuno deve terminare la giornata senza averlo detto. Cristo nostra Pasqua Si è immolato per noi, non va mai dimenticato. La soluzione dei nostri problemi è guardare il cielo, è da lì che scaturisce ogni Grazia! Anche l'uomo più buono, più onesto, più intelligente, non potrà mai aiutarci se Dio non è dentro di noi. Per questo non illudiamoci di vivere senza Dio.

Pensiero Mariano.

Figli dell'amatissimo Mio figlio e del mio cuore, risanate le ferite che avete dentro con la preghiera. Non provocate altre infezioni attraverso l'invidia, gelosia, odio e rancori che non possono fare altro che aumentare rabbia e sofferenza.
Tutti voi, figli miei, siete parte dell'amore misericordioso di Dio, il grande mistero di Dio che in ognuno di voi si manifesta attraverso le opere; se tutto questo non vi gratifica è solo perché non sapete più amare, più perdonare, più accettare la vita, la vostra vita e la vita degli altri miei figli. Chiunque di voi può decidere se fare le opere di Dio che gratificano o quelle di Satana che uccidono. Il mondo è scosso e ne sentirete tante.

Buongiorno amici che Dio abbia Misericordia di noi, Soprattutto per quelli che non si avvicinano mai alla Santissima eucarestia. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, il servo dei servi, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/07/2019 07:25  

Rispondi!!!

Rispondi!!!

Pensiero del mattino 27 luglio 2019

Rispondi!!!

A volte avere a che fare con le persone non è facile. Se vuoi capire se una persona è disturbata basta telefonarle, se risponde vuol dire che ancora si può rimediare ma se non risponde significa appunto che ha dei problemi particolari per cui decide se rispondere o no. È la malattia dei presuntuosi, degli arroganti, delle persone che si credono che il mondo lo gestiscono loro e che tutto gira intorno a loro. Amici da queste persone ci si può aspettare delusioni; cerchiamo di pregare per loro e, a loro differenza, rispondiamogli quando scelgono di rivolgerci la parola, sopportando questi atteggiamenti cristianamente. Come si dice: “Chi più capisce tace rispondendo ”
Buona giornata a tutti.
Vi benedico, diacono don Emilio cioffi, il centralinista, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
26/07/2019 06:53  

Certo che ne vale la pena

Certo che ne vale la pena

Pensiero del mattino 26 luglio 2019.
Festa di Sant'Anna e Gioacchino.
Auguri a voi che portate questo nome

Certo che ne vale la pena.

Auguriamoci il bene! Non dev'essere una forzatura augurare il bene per se stessi e per gli altri. Chi bene semina bene trova, perché le cose belle si progettano dal profondo del cuore. Non dobbiamo aver paura di presentare il bene, tutti dobbiamo concorrere al bene, è una gara piacevole perché tutti saremo campioni. Il bene fatto bene non si distrugge mai. Il bene si fa in tanti modi, si rinnova sempre in ogni momento, anche ora in questo momento, il bene si sta realizzando... Una stretta di mano calorosa, un sorriso sereno, un augurio detto col cuore, una chiamata desiderata, cose semplici che non hanno prezzo perché nascono dal cuore, dal desiderio di farlo. Un consiglio per arrivare a fare del bene: avere il cuore pulito, bello, caldo e calmo e sicuramente il bene ti piacerà ancora più farlo che riceverlo, perché chi bene ha bene da’.
Ringraziamo Sant'Anna e San Gioachino per aver messo al mondo la Vergine Maria! Buona giornata amici; sereni donate amore senza aver paura.
Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il tappabuchi”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
25/07/2019 08:15  

Solo scuse.

Solo scuse.

Pensiero del mattino 25 luglio 2019-
San Giacomo apostolo -
auguri a chi porta questo nome.

Solo scuse...

L'ignorante che vuole apprendere sa ascoltare senza contestare ciò che ascolta. Anche Gesù iniziò la sua Chiesa chiamando delle persone semplici che non sapevano né leggere né scrivere, ma sapevano ascoltare e ben raccontare cosa avevano visto e udito nel periodo vissuto con Gesù. Dunque testimoni della fede non più ignoranti, ma protagonisti di eventi straordinari ai quali hanno assistito senza tralasciare nulla, affinché tutta l'umanità potesse assaporarli e credere in essi. Ecco che la verità si fa sapienza in persone che non conoscevano scritture. Amici, saper ascoltare ci porta anche ad un cambiamento dentro e ciò che si ascolta si diventa. Tuttavia c’è sempre Il pregiudizio che ostacola l'intelligenza: questo non deve esistere perché ci porta all'ignoranza pura perché poco si è ascoltato. È come se si giudicasse un giornale solo dal titolo di un articolo, senza leggere alcun contenuto e traendo così conclusioni sbagliate. Chi vuole iniziare bene a leggere e a scrivere la propria vita deve molto ascoltare e solo cosi sarà possibile non essere ignorante e dire la santa verità. Ogni età è buona per imparare se si vuole. Buon giorno a tutti voi intelligenti. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “l'ignorante”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/07/2019 07:51  

E basta!!!

E basta!!!

Pensiero del mattino 24 luglio 2019.

E basta!!!

Che disastro abbiamo combinato, nulla più esiste dei valori cristiani! Perfino nelle nostre belle chiese non c’è pace. Siamo disorientati perché ovunque e da chi mai si pensa, ci sono solo inganni! Cosa abbiamo seminato, solo tragedie, morte e disperazione! Di tutto questo sfacelo la colpa è solo nostra. Noi che abbiamo messo al primo posto non il Dio Trino ma il dio quattrino, noi che pensiamo di essere i migliori in assoluto, noi che abbiamo approfittato e manipolato il bene per trarne vantaggio a nostro favore...
Diritti umani calpestati, diritti acquisiti col sangue dell'innocente, noi traditori di Dio e degli uomini! La maleducazione ha preso il posto della buona educazione, andiamo avanti così senza avere Dio dentro, senza Dio nel cuore... ma se non lo lo mettiamo nel cuore, prendendo la SS. Eucarestia, perché pretendiamo che Lui vi abiti? C’è se ce lo metti e lo conservi se non pecchi! ...allora potrai dire Dio è dentro di me. Se non facciamo questo poi non lamentiamoci se vediamo bambini travolti da macchine guidate da diavoli!
Buona giornata a tutti amici: convertiamoci e crediamo al vangelo!Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “l'autotrasportatore”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/07/2019 08:23  

Tutto in tutti

Tutto in tutti

Pensiero del mattino 23 luglio 2019

Tutto in tutti.

Gustiamoci un po' di silenzio, un po' di calma ...sprazzi di pace interiore. Cerchiamo intensamente la nostra libertà spirituale, è importante farlo per non cadere nella depressione. A volte è necessario restare da soli per riordinare le idee, per cercare di capire quale sia la scelta migliore per noi, o per fare belle riflessioni o per ascoltare una bella canzone... Purtroppo a volte riesce difficilissimo trovare un momento per stare da soli e tranquillizzarsi, in modo che anche l'anima possa ristorarsi. Non dobbiamo cedere ad alcun tipo di crisi perché presi dai tanti problemi che ci distolgono e ci soffocano. Lasciamo tutto, abbandoniamo ogni preoccupazione, e che sia la mano del Signore ad alleggerire la pesantezza dei problemi stessi! È normale, un po' di paura affiancata alla stanchezza rientra sempre nella normalità, tutti l'abbiamo, ma noi dobbiamo avere sempre fiducia, evitando di buttare il nostro tempo in sterili chiacchiericci! Non fermiamoci di fronte agli ostacoli, Ma con uno slancio di serenità e con la mano di Dio cerchiamo sempre di superarli!
Buongiorno a tutti, sicuramente passerà...
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “Il pensatore che ama fortemente Dio”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/07/2019 07:41  

Un minimo

Un minimo

Pensiero del mattino 22 luglio 2019

Un minimo

Tutti dobbiamo essere disponibili per cercare di aiutare; di far sì che le persone possano trovare un po' di respiro, un po' di speranza, un po’ di conforto. Che cosa bella è quando passando un brutto momento si riceve il dono generoso del tempo di persone che danno compagnia e condividono le altrui sofferenze senza nulla pretendere! Persino quando ci si rivolge al Signore per chiedere aiuto, magari arriva anche grazie ad umili preghiere di persone di buona volontà che senza clamore pensano anche al loro prossimo.
Spesso riusciamo ad essere grati al Signore e al prossimo di ciò che riceviamo, ma altre volte c’è l'ingratitudine, la maleducazione, il non rispetto e il non riconoscimento dell'aiuto che si riceve. L'ingratitudine è un atteggiamento di chi si crede che tutto gli è dovuto, e cammina a braccetto con l’essere opportunisti. Possa il Signore benedire il cammino di tutta questa gente bella che in qualche modo lavora per il bene e da una mano al proprio prossimo!
Buona giornata a tutti, amici: facciamo il bene e se lo riceviamo siamone grati prima a Dio e poi al nostro prossimo! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il Grazie totale”, di Dio. Amen
PS. La web di preghiera della diretta piccola Medjugorje la luce che cercavi ha bisogno del tuo piccolissimo aiuto per mandarla avanti se puoi fai qualcosa...grazie.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/07/2019 09:30  

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Meditazione spirituale della sedicesima Domenica del Tempo Ordinario - 21 luglio 2019.

Pensiero di Padre Pio

Guardatevi da chi non riconosce Gesù come il figlio di Dio, come colui che è venuto a salvarci. State lontano dalle persone inique che non amano la pace ma la divisione. Cristo Gesù non ha esaltato il suo essere Dio ma si è sottomesso alla carne peccaminosa dell'uomo, affinché tutti potessero ascoltare la sua parola. Non fatevi distrarre dalle cose effimere che passano velocemente ma amatevi l'un l'altro; se non riuscite a fare questo la vostra vita è stata inutile, il vostro lavoro si perderà nel tempo, i vostri sacrifici non saranno calcolati e tutto ciò verrà disprezzato dallo stesso uomo, dagli stessi figli, dalla stessa parentela. Impariamo ad essere più miti e attenti alle esigenze del prossimo, è la chiave di tutto, se veramente ci tieni ad entrare nel regno di Dio.

Piccolo pensiero Mariano.

Figli amatissimi, stringetemi più che potete al vostro cuore, anche se mi protreste far soffrire nello stringermi, ugualmente voi continuate a farlo. Io vi amo immensamente e solo così posso farmi sentire, sentire nel cuore, nella vostra mente. Siate amorevoli con me e con mio figlio, siate generosi con me e con mio figlio. Lasciate che il tempo passi, che si consumino i vostri giorni in pace e non permettete mai che si possa consumare l'affetto e l'amore che ho per ognuno di voi.
I tempi sono maturi, il cielo si aprirà e niente e nessuno potrà fermarlo devasterà ogni cosa che si tiene gelosa, spazzerà via tutto ciò che si è costruito con sacrificio pensando di poterlo fare anche senza l'aiuto di Dio. Figli solo la preghiera fatta con il cuore può essere di aiuto a tutti voi: poi capirete il perché dell'importanza di pregare: Senza indugio ma con Fede viva.

Buona domenica a tutti, amici. Vi raccomando la santa messa, vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il sottomesso totale”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/07/2019 09:21  

Purtroppo è cosi

Purtroppo è cosi

Pensiero del mattino 20 luglio 2019.

Purtroppo è così

Quante volte abbiamo usato o sentito questo termine "purtroppo " usato come una toppa, per riempire un vuoto di una espressione che non viene, per cercare di giustificare una cosa accaduta. “Purtroppo doveva andare così”...che delusione sentire dietro quel purtroppo perdere ogni sorta di speranza. “Purtroppo”, un termine che disarma chi cerca di capire; un modo per svincolarsi da ogni responsabilità... perché non sa di nulla è non da nulla. È un termine che è usato come un lasciapassare, che crea delusione nel sentire che “purtroppo doveva andare cosi”, ma alziamo il capo e guardiamo all’orizzonte dove ci attendono nuove amicizie, nuove idee, nuove esperienze di vita, il “purtroppo” invece lasciamolo a quelli che ci hanno deluso, mortificati e che ci hanno abbandonati credendo che possono camminare da soli senza di noi, senza l'amore. Carissimi la vita “purtroppo” ci ha riservato un'occasione unica non la roviniamo col nostro “purtroppo”, toglietelo e vivrete! Buona giornata a tutti voi del troppo vi voglio bene! Vi benedico, diacono don emilio cioffi,”il senza limiti”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/07/2019 09:34  

Cose migliori

Cose migliori

Pensiero del mattino 19 luglio 2019.

Cose migliori

Cosa conserviamo nelle nostre abitazioni, sicuramente tutta la nostra vita, ma soprattutto conserviamo nel cuore le cose che hanno fatto di noi una storia, una vita. Conservare i ricordi è bello perché ci aiutano a tenere viva la nostra storia, il nostro passato. I ricordi belli si percepiscono dal nostro comportamento, perché sono quelli che non sviluppano in noi odio o rancore ma danno vita e colori, si, sono proprio quelli che ci lasciano vivi, sviluppando in noi amore puro, dando vita alla tenerezza per lasciarci col cuore pieno d'amore. Per questo è inutile accumulare tesori, per questo è inutile accumulare potere. Ed è bello che nei nostri ricordi ci siano anche delle belle carità. Non dimentichiamo mai di essere: caritatevoli con i bisognosi e duri con le ingiustizie, per far realizzare ciò che non si realizzerebbe senza il nostro sostegno; il Signore ha sempre pronto a restituirci il doppio di quello che facciamo o che diamo.
Buona giornata a tutti amici, che Dio possa darci gioia e serenità! Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il tuttofare”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
18/07/2019 11:12  

Non siamo da meno...

Non siamo da meno...

Pensiero del mattino 18 luglio 2019

Non siamo da meno...

Pensando a tutto quello che sta succedendo nella nostra bellissima Italia, con fatti di sangue causati da persone squilibrate che al posto del cuore hanno bottiglie di liquore, droghe e vizi. ...Per non parlare di chi è capace di commettere crimini senza pietà e senza ripensamenti ... tutti infestati dal male... Credo proprio che vi sbagliate, buonisti che credete che la maggior parte delle persone che convivono con i vizi non è in grado di commette gravi fatti! Amici del mattino, noi tutti dobbiamo essere più decisi nel denunciare chi nasconde i brutti vizi tendenti alla violenza, per evitare il peggio. Questo è il comportamento giusto per chi si dice cristiano cattolico. Si, denunciate chi si comporta male, non dobbiamo aver paura. Non farlo significa vedere bambini stroncati della loro vita, donne violentate, ammazzate, negozianti derubati, per non parlare dei brutti incidenti stradali che potevano essere evitati! riflettiamo tutti se vogliamo bene alla nostra coscienza, altrimenti siamo tutti colpevoli.
Buona giornata a tutti, riportiamo la nostra vita alla serenità. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il segnalatore”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
17/07/2019 07:16  

Riflettiamoci

Riflettiamoci

Pensiero del mattino 17 luglio 2019

Riflettiamoci...

Non lamentiamoci se poi non parleranno bene di noi. Chi Potrà darci ragione se non facciamo cose belle, cose che lasciano impronte positive che anche altri dovrebbero seguire? Anche la stessa natura ci rimprovera e non potrà mai darci ragione per il grande scempio che commettiamo e spesso reagisce in modo violento, senza mezzi termini. Il creato e le sue creature vanno rispettati, accuditi e amati. Nessuno può venir meno a questo obbligo, riflettiamo tantissimo amici, troppa violenza gira nei nostri cuori! Agiamo con rispetto e abbandoniamo la violenza; anche quando percorriamo le strade per spostarci in cerca di divertimento cerchiamo di non esagerare e di non essere troppo spericolati con le macchine o addirittura distratti dai telefoni mentre guidiamo! Se sbagliamo la stessa strada
punisce chi sbaglia; non possiamo lasciare dietro di noi scie di sangue, di dolore e lacrime. Ritorniamo a cercare Dio, finché siamo in tempo, dopo è troppo tardi.
“Maria, speranza dell'umanità, aiutaci a superare questi momenti brutti che stiamo attraversando! Io desidero, Gesù” di essere perdonato, di perdonare e di perdonarmi!”
Buona giornata a tutti, amici!
Vi benedico col cuore, diacono Don Emilio Cioffi, “il pensatore”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
16/07/2019 07:37  

Ci risiamo.

Ci risiamo.

Pensiero del mattino 16 luglio 2019 -solennità Madonna del Carmine - auguri a tutti quelli che portano il nome di Carmine/a - Carmela/o

Ci risiamo...

Spesso chiediamo al Signore di avere una vita pulita e di poter guardare onestamente negli occhi il nostro prossimo; e magari ci impegniamo per cercare di essere persone rette e giuste ma è pur vero che la nostra condizione di creature nate dal peccato ci pone spesso in situazioni che possono indurci a peccare. Il bellissimo Salmo recita: “...purificami Signore e sarò più bianco della neve”...
Ripetiamolo spesso specie in questo giorno in cui ricordiamo la Vergine Maria: lei, tutta bella, tutta pura, nessuna creatura può essere come lei!
Maria, Madre del Monte Carmelo, dacci giudizio, dacci un cuore sincero! Buongiorno a tutti amici. Un sostegno particolare a voi che sapete distinguere la “tentazione” dal “piacere di peccare”. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il senzatetto”, di Dio. Amen


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |