LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
31/05/2019 06:33  

Liberi.

Liberi.

Pensiero del mattino 31 maggio 2019.
Terzo giorno del viaggio a Medjugorje.

Liberi...

Insistiamo a lavorare su noi stessi per distruggere quei difetti che ci condizionano e che non danno buona mostra di noi. Tutti noi dobbiamo essere sottoposti a continua “potatura” perché si possano dare buoni frutti. Prendiamo esempio dalle vite dei santi, i quali si sono distinti su questa terra per le loro virtù e i loro pii comportamenti; lasciamoci guidare e correggere, nel bene e per il bene, dai preposti alla fede e alla morale.
Non cerchiamo scuse per non iniziare un buon cammino di fede! Buona giornata a tutti, un abbraccio da questa terra benedetta di Medjugorje. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il bracciante agricolo”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
30/05/2019 07:38  

Piano piano piano .

Piano piano piano .

Pensiero del mattino 30 maggio 2019

Piano piano

Non portiamo fretta di scoprire emozioni, avvenimenti, cose e situazioni, prima del tempo. Impariamo a rispettare il tempo... immaginiamo un attimo se si sapesse di colpo, in anticipo, tutto quello che ci aspetta nella vita, sarebbe un disastro!Non ci sarebbe quella normalità che apre la mente ad accettare gli eventi in modo graduale e naturale. Amici non sprechiamo i nostri anni nelle scelte facili, ma viviamo e cerchiamo di vivere, il nostro tempo la nostra età. Perché bruciare tappe, avere fretta di andare oltre... la fretta, come si sa, “fece i gattini ciechi”.
Dio ci ha messo a disposizione il tempo in ogni fase della vita e man mano che si va avanti scopriamo di che si tratta! Non diventiamo vecchi prima del tempo, ma usiamo il tempo, per invecchiare nella gioia del Signore, piano, piano, piano, piano, piano, piano, si va avanti.
Buona giornata a tutti. Un abbraccio forte da Spalato, dove mi trovo. Vi benedico, diacono Domenico Cioffi, “il viaggiatore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
29/05/2019 07:08  

Aiuto...

Aiuto...

Pensiero del mattino 29 maggio 2019.
Con me verso Medjugorje.

Aiuto...

Quante volte abbiamo invocato il Signore, per guarire il nostro corpo e fasciare le ferite della nostra anima, del nostro Spirito? A volte succede che facciamo delle lunghe preghiere pur di ottenere la sospirata Grazia, sottoponendoci a stress notevoli per raggiungere una serenità spirituale, ma non sempre i risultati sono soddisfacenti e con niente ricadiamo nei dubbi della fede. Allora da qui si evince che chiedere al Signore di guarire diventa difficile. Forse amici, chiedere al Signore di guarire il nostro spirito, prima del nostro corpo, chi sa... potrebbe essere un modo per stabilizzare bene la nostra fede, è avere più consapevolezza per chiedere la guarigione del corpo. Tutto dipende dalla nostra predisposizione verso le cose sacre. Per questo, è bene che prima di chiedere una guarigione fisica, si debba fortificare lo spirito. Proviamo a cambiare modo di pregare se vogliamo guarire il nostro futuro, la nostra speranza. In nome di Gesù io dico a te "alzati e cammina!" e andiamo a lavorare nella vigna del Signore. Buona giornata a tutti e preghiamo per la nostra guarigione spirituale. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il secchiello dell'acquasanta”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
28/05/2019 07:18  

Amiamo.

Amiamo.

Pensiero del mattino 28 maggio 2018.

Amiamo..

Stanchiamoci sempre di più nelle cose che fanno stare bene se stessi e gli altri! Bisogna essere disponibili alle cose semplici e donarle senza pretendere nulla; i doni che valgono di più sono quelli ai quali siamo più attaccati, come per esempio dare fiducia, prestare attenzione, privarsi di qualche oggetto a cui teniamo per rendere felice un'altra persona... Dobbiamo avere come esempio Gesù che si è Donato in tutto e per tutto pur di vederci sereni. Oggi lasciamo che il nostro cuore possa progredire a compiere molto bene! Buona giornata a tutti nella serenità più assoluta! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il tagliaerba”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/05/2019 08:20  

Non tirare la pietra

Non tirare la pietra

Pensiero del mattino 27 maggio 2019

Non tirare la pietra.

A volte, amici, in maniera negativa ci accodiamo a tutto ciò che si dice o si scrive su persone e fatti che non conosciamo bene, seguendo un’onda di falsità montate ad arte dai malintenzionati che lo fanno perché godono nel danneggiare il prossimo, oppure per antagonismo di lavoro o di politica, per falsificre la Storia... È una vera arte quella delle notizie false ma noi non dobbiamo cadere in giudizi temerari, non dobbiamo credere a tutto quello che viene postato su Facebook o Instagram o WhatsApp. Le notizie vanno verificate e la prudenza deve stare al primo posto. Se è nostra intenzione seguire il bene non dobbiamo contribuire ad ingigantire la maldicenza e il sospetto “sparando a zero” su tutto e tutti!
La migliore medicina, come sempre, è pregare. Le persone lontane dalla preghiera amano i pettegolezzi e parlar male del proprio prossimo per danneggiarlo. Viviamo un poco più tranquilli disponiamoci alla carità, al perdono e all'amore onesto. L'ora del riscatto arriverà per tutti! Buona giornata e buon lunedì di pace! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il campanaro”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
26/05/2019 10:19  

Pensiero di Padre Pio

Pensiero di Padre Pio

Meditazione spirituale della sesta domenica di Pasqua 26 maggio 2019

Pensiero di Padre Pio.

Ogni giorno che passa è un giorno in meno per peccare. Le labbra vostre siano di lode al Signore Dio misericordioso, che ama la terra, che ama le sue creature tutte. Non distogliete lo sguardo da Lui, ma amatelo e
rispettatelo come Lui fa con noi tutti. Nessuno di voi è orfano; nessuno di voi possa sentirsi distaccato dall'amore di Dio. Dio vince sul male del mondo, il male è terribile, il male porta lontano l'amore, porta lontano il perdono, il male non sa neanche lui cosa vuole, fin dal suo nascere sa solo che vuole distruggere, distrugge per lui è normale: come per il bene compiersi per amore.

Piccolo pensiero Mariano.

Figli amatissimi, non trascurate di pregare. Voi tutti figli miei non potete immaginare quanto un Ave Maria può cambiare la vostra vita. Non disturbate ma affiancate chi vuole vivere nel nascondimento, nel silenzio. Non turbate la sensibilità di alcuno ma rispettate ciò che di proprio sia. Tutti noi, abbiamo passato il dolore, ma ora io da qui quel dolore lo condivido ancora con voi, so che la felicità in terra è tra le braccia del Dio altissimo. Molto presto sentirete lo sconvolgimento dell'amore di Dio per l'umanità.

Buongiorno amici e buona domenica a tutti, scegliamo sostenuti dal bene chi ci può governare. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, il “ci penso bene prima di agire per amore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
25/05/2019 07:11  

Siamo pronti?

Siamo pronti?

Pensiero del mattino 25 maggio 2019

Siamo pronti?

Ognuno di noi è chiamato a riflettere per il futuro della nostra Nazione, della nostra bellissima Europa. È necessario che ogni persona di buona volontà cerchi di proiettare il meglio possibile per il futuro di figli, nipoti, amici e parenti. È necessario cercare di limitare il margine di errore. Scegliamo cercando di guardare al nostro pianeta per strapparlo dalle mani di usurpatori e di bugiardi e dalle grinfie di chi vuole per forza continuare a sedere sul trono del comando. Amici che dire, rivolgiamo ferventi preghiere al Signore perché ci guidi in questa scelta ed illumini coloro che si sono proposti a rappresentare le povere Nazioni martoriate: la Vergine Maria sia la nostra forza, il nostro pensare per la scelta migliore! “Signore salvaci dalle forze nemiche, benedici la nostra Italia, l'Europa, i rappresentanti politici e gli elettori!” Buona giornata a tutti di profonda riflessione. Prima di votare invochiamo lo Spirito Santo. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “la cabina elettorale”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/05/2019 07:06  

Pregare prima

Pregare prima

Pensiero del mattino 24 maggio 2019 -festa di Maria Ausiliatrice

Pregare prima.

Conviene un po' a tutti ragionare prima di passare all’azione. Il ragionare per non sbagliare è un bene che abbiamo ma non sempre lo mettiamo in pratica. Chi ragiona sbaglia poco, chi non ragiona commette tantissimi sbagli premiando così l’istinto violento e a volte anche diabolico! Lasciamo che la ragione prenda il sopravvento sull'impulsività, tutto dipende da noi, Dio ci lascia liberi di comportarci come vogliamo, ma è desiderio suo che mettiamo in pratica la sua legge, per evitare di dannarci sia qui sulla Terra che dall'altra parte poi. Le cose, per farle andare bene, bisogna che insieme alla ragione ci sia anche il perdono, dobbiamo sempre farlo, non stanchiamoci mai di ragionare e perdonare, di perdonare e ragionare, per vincere il male! Buona giornata a tutti amici, vi auguro di cuore che ci possa essere in tutti la ragione dell'amore! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'ombrellaio”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/05/2019 07:15  

No siamo mai soli

No siamo mai soli

Pensiero del mattino 22 maggio 2019 -memoria di Santa Rita da Cascia.

Non siamo mai soli.

Come sappiamo la solitudine è una cosa brutta che porta l'uomo a sentirsi inutile. Chi vive in solitudine a causa di forza maggiore ha poca stima di sé stesso e la sua vita diventa un buco nero da dove attingere pensieri opprimenti. Chi vive di solitudine, perché preferisce tenere le distanze dai propri simili, non sa apprezzare la vita. Credetemi la vita è bella e sacra, perciò è necessario, amici, saper essere disponibili per aiutare chi sta solo e far sentire che Dio è sempre presente, in ogni modo, soprattutto attraverso l’angelo custode che ci ha affiancato, per proteggerci, fin dalla nascita. Inoltre la solitudine fa sì che la persona si trascuri; cerchiamo di migliorare il nostro aspetto fisico e spirituale con la preghiera del Santo Rosario che è la nostra fortissima arma contro il male. Bisogna vincere questa solitudine, per chi ce l'ha, e si può vincerla solo nella preghiera, nella frequenza della Santa Messa, dei sacramenti, comunione e confessione. Provare per credere! Buongiorno a tutti, diventiamo solidali verso gli altri! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'amico di tutti per amore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/05/2019 06:37  

L attesa

L attesa

Pensiero del mattino 21 maggio 2019.

L'attesa...

Quali sono quei momenti che possono mettere alla prova la pazienza? Sicuramente saranno le lunghe attesa inaspettate. L'attesa a volte equivale ad un tormento per chi deve attendere. L'attesa è amica di alcuni appuntamenti imprevisti. Ora, per i più ansiosi la migliore cosa per non cadere in una crisi, è quella di recitare un bel rosario “smorza-ansia”. Cerchiamo di saper gestire certe inopportune sensazioni ricordando che c’è di peggio e che bisogna guardare sempre al “dopo”, al raggiungimento del nostro obbiettivo!Lasciamoci andare ai pensieri belli e così nessuna notizia potrà turbare la nostra quiete. Gestiamoci meglio, come Dio vuole; Lui è il nostro tempo e nel suo Santo nome dobbiamo gestire i nostri appuntamenti. Buona giornata di belle idee per tutti gli ansiosi! Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “ci pensa sempre Dio per me”. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/05/2019 06:57  

Stranezze.

Stranezze.

Pensiero del mattino 20 maggio 2019

Stranezze.

Capita spesso di sentire esclamazioni come: “mi sta antipatico”, “non lo posso vedere”, o addirittura “se c'è lui o lei io non ci sto”... Come possiamo, amici, poi corrispondere ai dettami cristiani se abbiamo dentro al nostro cuore questi sentimenti che vengono suggeriti dal demonio? Gesù non ha detto: “Amatevi come io vi ho amato; da questo vi riconosceranno che siete miei, che mi appartenete”! Allora è bene invocare l'aiuto del Signore per allontanare questi sentimenti affinché non abbiano ad alloggiare nel nostro cuore, e se dovesse capitare è meglio tenerselo dentro, senza mettere in condizione altre persone di accondiscendere a certi apprezzamenti diabolici. Buona giornata a tutti voi che mi state tutti simpatici! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “amo il mio prossimo per amore” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/05/2019 10:45  

Piccolo pensiero di Padre Pio

Piccolo pensiero di Padre Pio

Meditazione spirituale della quinta domenica di Pasqua - 19 maggio 2019

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Siate misericordiosi come lo è Gesù nostro Signore, da Lui si attinge la verità. Non esistono ideologie vere se non quella fondata da nostro Signore Gesù Cristo, il figlio di Dio, nato da Maria sempre vergine. Purtroppo nel mondo a volte il bene infastidisce chi cammina nelle tenebre, queste anime che non amano la conversione continuano a denigrare la Santa Madre Chiesa Cattolica, infliggendole accuse che non gli appartengono. Tutto il mondo dovrà pentirsi per i soprusi fatti verso la Madre Chiesa. Dio non ama le guerre, Dio non propone litigi, Dio non consiglia di odiare, Dio difende ciò che gli appartiene: l'amore e la vita dell'umanità creata da Lui.

Piccolo pensiero Mariano.

Figli miei, il mondo è in rovina, il disastro colpirà molte Nazioni. La vergogna di molti uomini sarà messa alla Mercede di tutti. Io come madre, continuo a chiedere preghiera, preghiera, preghiera, affinché il mio cuore trionfi. Lasciate che i figli della perdizione prendano le loro vie. Donate a me il vostro cuore e siate pazienti e stringete tra le mani il dolce Amore della corona del rosario, un'arma potentissima, non sottovalutatela ma fatela girare tra le vostre dita, ad ogni Ave Maria Grazie dal cielo arriveranno per consolare i cuori miti e misericordiosi di tutti voi.

Buona giornata a tutti amici, un’Ave Maria fa bene alla vita. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'uomo più testa dura” di Dio. Amen .
Vi ricordo che questa sera alle ore 17:00 ci sarà l'adorazione eucaristica di riparazione dei peccati commessi da noi e dai nostri familiari. Seguite diretta YouTube vi aspetto


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
18/05/2019 06:54  

Battiti naturali...

Battiti naturali...

Pensiero del mattino
18 maggio 2019.

Battiti naturali...

Lasciamo che il nostro cuore venga gestito dal bene, lasciamolo libero di amare senza limiti. Il nostro cuore si rigenera solo se sappiamo amare in modo equilibrato. Infatti spesso bisogna difendersi dalle stranezze dell'uomo privo di affetto che cerca di schiacciare chi vuole solo amare. Anche Il cattivo ha un cuore, ma lo usa solo per un fatto fisico, quale muscolo cardiaco. Nei cuori belli, umili e onesti, Dio ci adagia il figlio per consolare, amare e perdonare. Tutti possiamo avere la possibilità di dare ospitalità alla Santissima Trinità. Buona giornata amici, tutto è possibile a chi rispetta la legge di Dio. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “so solo pregare” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
17/05/2019 06:37  

Certo che esistono

Certo che esistono

Pensiero del mattino del 17 maggio 2019

Certo che esistono..

A volte ci si chiede se esistono i miracoli, la risposta è semplice: Certo che esistono, siamone certi! Cerchiamo nella preghiera le risposte di cui abbiamo bisogno, pregare è importantissimo. Quando si prega con il cuore Dio si avvicina a noi. Un’Ave Maria recitata con fede profonda scaccia via il male dal mondo. Non lamentiamoci se a volte la preghiera appare sterile: dipende tutto da noi, e se riuniamo la famiglia per pregare per un problema grave, non facciamo nient'altro che mettere in pratica ciò che Gesù ha detto, e cioè che lui è in mezzo a noi quando due o più persone si riuniscono per pregare con devozione. Ecco la risposta ai nostri dubbi: la preghiera rimane la medicina, il balsamo per eccellenza che lenisce e guarisce i mali di tutta l'umanità. Buongiorno amici e buona preghiera col cuore. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, il “so solo pregare”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
16/05/2019 07:06  

Piccole accortezze

Piccole accortezze

Pensiero del mattino 16 maggio 2019

Piccole accortezze.

Curiamo i nostri spazi verdi, con un po' di impegno in più è così bello vedere i prati curati, l'erba che cresce nel giusto spazio, i fiori colorati di ogni specie che sbocciano per dare gioia all'uomo, i profumi naturali che si diffondono nell'aria per spronare noi tutti alla vita. Dio è l'autore di quelle meraviglie della natura e della terra che ci fanno dire spontaneamente quant'è bello ciò che ci circonda! Allora se il Creato è così bello perché alcuni di noi non lo amano? Totale disinteresse nella cura di piante e fiori, che magari gli sono stati donati, preferendo lasciarli morire con cinica indifferenza, e poi si vedono finestre e balconi senza un fiore, senza nessun colore che spezzi quella monotonia condominiale. Proviamo a non far morire gli spazi verdi, e se dove viviamo vediamo qualche pianta che ha bisogno di acqua, provvediamo a farlo, magari come semplice gesto di riconoscenza verso il nostro creatore. Non abbandoniamo alla morte chi ha voglia di vivere.
Buongiorno amici, siamo pazienti anche con le semplici piante e non lasciamole seccare. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'innaffiatore”, di Dio. Amen.


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |