LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
06/03/2019 07:18  

Esortazione.

Esortazione.

Pensiero del mattino
6 marzo 2019.
Mercoledì delle sacre ceneri. Astenersi dalla carne -
Digiuno e preghiera

Esortazione...

Dammi forza, mio Signore, di resistere al male. Donami la voglia di fare tantissimo bene a chiunque incontro. Non lasciare che i miei nemici si sentano forti e vincano i loro cattivi obbiettivi. O mio Signore, noi tutti, deboli peccatori, non riusciamo a vincere le tentazioni se tu ci abbandoni. Mio Signore, il nostro peccato molte volte ci porta a tradire te che sei buono. Perdonaci sempre, mio Signore, siamo solo uomini, semplici, miseri mortali accecati dalla nostra umanità. Cosa possiamo fare se non rivolgerci a te per non essere peggiori. Aiutaci Signore ad essere come tu vuoi. Tu oggi ci ricordi che polvere siamo e polvere ritorniamo; ti prego Gesù non farmelo dimenticare mai. In questa Santa quaresima mi sforzerò di essere un Cristiano buono, vero e giusto che saprà amare e perdonare sempre, per amore tuo.
Amici, buona giornata di riflessione quaresimale.
Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il posacenere”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
05/03/2019 07:19  

Proviamo a parlarne.

Proviamo a parlarne.

Pensiero del mattino 5 di marzo 2019

Proviamo a parlarne.

Quando qualcuno non ci garba, perché ha potuto sbagliare, non chiudiamoci ma confrontiamoci dicendo quello che pensiamo. Amici, Dio non ci ha creati tutti uguali, ognuno di noi può avere pregi e difetti, l’importante è che non siamo gente violenta, disonesta, falsa... Il difetto, lo sbaglio, ci può anche stare ma non per questo è giusto eliminare dalla sera alla mattina amicizie o simpatie.
...”Prima di toglire la pagliuzza nell'occhio di tuo fratello è bene togliere la trave dal tuo occhio”... Proviamo a dire questa bella frase d’amore: “Gesù fammi essere come tu vuoi e non come io vorrei essere”
Buona giornata a tutti voi che come me amate il perdono. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il sopportatore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
04/03/2019 07:51  

Solo apparenza

Solo apparenza

Pensiero del mattino 4 di marzo 2019

Solo apparenze..

Spesso facciamo promesse che poi risultano essere chiacchiere. Perché dobbiamo illudere le persone che credono nella parola data? Bisogna confidare in Gesù; il Signore sa quali devono essere i tempi e i modi per avere un cambiamento, fidiamoci di lui e lasciamo che l'uomo chiacchierone faccia le sue inopportune chiacchiere!
“Gesù di te mi fido, Gesù a te mi affido, Gesù confido e spero in te. Caro Gesù pensaci tu per me!”
Buona giornata a tutti e buon inizio settimana. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'aiutante”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
03/03/2019 09:37  

Consiglio di Padre Pio

Consiglio di Padre Pio

Meditazione spirituale dell'ottava Domenica del Tempo Ordinario 3 marzo 2019.

Il consiglio di Padre Pio

Per vivere in pace è necessario far vivere in pace tutti quelli che amano la pace. Sono molti quelli che amano la giustizia, amano la verità e poi sono i primi che non seguono ciò che annunciano e non lo mettono in pratica; queste sono anime tormentate da spiriti impuri. Viviamo
l'ascolto della parola, lasciamo che il nostro cuore si apra agli insegnamenti del Vangelo e sicuramente ciò che proclamate lo metterete in pratica.

Piccolo pensiero Mariano.

Figli amatissimi, ascoltate le parole di mio figlio che parla a voi attraverso le Scritture. Non siate deboli ma forti, perché saper vincere una tentazione significa aprire un grande portone dove la grazia di Dio entra in abbondanza su chi ha lottato per non peccare. Giorni terribili sulle tante coscienze che si sono adattate al mondo che è contro il bene del cielo. Frutti Acerbi su alberi che non matureranno più se non cercheranno la luce e il calore di mio figlio. La preghiera è la linfa di tutti figli miei.

Buona domenica amici. Vi ricordo che una messa persa sono portoni che si chiudono! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “la motozappa”, di Dio. Amen.
Vi ricordo che questo pomeriggio dalle ore 16:00 alle ore 17:00 ci sarà l'adorazione eucaristica in diretta streaming seguirà il link 5minuti prima.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
02/03/2019 07:33  

Come te.

Come te.

Pensiero del mattino 2 marzo 2019

Come te.

Il mistero più grande della Redenzione è stato il passaggio di Cristo e della sua parola; in modo particolare lui ha voluto raccomandare il rispetto reciproco, “come te” c'è solo il “prossimo” che diventa te stesso. Amare il proprio prossimo significa vivere l'uno nell'altro e rispettare tutto ciò che Dio ha messo in ognuno. Se tu ami l’altro che è tuo prossimo e l’altro ama te che sei il suo prossimo, la pace, l’amore e la giustizia si mantengono da soli. Perciò amici è importante rispettare il prossimo perché nel prossimo ci siamo noi. Trattare male il proprio prossimo è farsi del male. Tutti siamo di tutti, dobbiamo essere come una catena di montaggio che lavora interrottamente e tutto il lavoro dev'essere finalizzato a far vivere l'umanità del bene offerto dalla terra, dove Dio ci fa dimorare. Conclusione: se vogliamo stare bene nella salute del corpo e dello spirito, non facciamo del male al nostro prossimo. Buongiorno amici, diventiamo l'uno forza dell'altro. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il montacarichi”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
01/03/2019 06:45  

Si cammina.

Si cammina.

Pensiero del mattino
1 marzo 219.

Si cammina.

Andiamo dove l'istinto ci porta; chissà forse proprio lì potremo trovare ciò che cerchiamo, forse anche un po’ di pace. L'istinto è un dono che tutti abbiamo e dobbiamo usarlo nel miglior modo possibile. L'istinto a volte può salvare la nostra vita. Come dicevo è un dono che tutti abbiamo, non usarlo è come non avere l'orientamento e quindi restare fermi senza far niente, parcheggiati nel piazzale della desolazione aspettando che qualcuno faccia qualcosa per noi. Alziamo al vento i nostri “sensori” e andiamo dove l'istinto buono, sano e forte ci porta.
...È ovvio che chi ha vizi è meglio che non li segua per non fare altri danni! Buongiorno a tutti voi impazienti di donare anche questa mattina: gioia amore e lavoro! Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “l’istintivo”, di Dio. Amen.
Una benedizione speciale ai nuovi arrivati nel gruppo di whatsapp de “lalucechecercavi”.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
28/02/2019 06:37  

La tenacia.

La tenacia.

Pensiero del mattino
28 febbraio 2018.

La tenacia ...

Chi sono coloro che ogni giorno combattono per tirare avanti? Sono tutti quelli che nonostante la stanchezza fisica e spirituale continuano a sperare che è possibile sognare una vita migliore! Sì amici, queste persone sono i veri “vincitori della vita”; nessuno di noi può aprire bocca se non per lodarli. Tutti dobbiamo essere atleti ferventi e costanti, nessuno deve essere perdente, ma vincitori del nuovo giorno, domani solo Dio lo sa!
Non molliamo alle prime preoccupazioni, ma resistiamo alle tentazioni dei fallimenti che non ci danno speranza. Bisogna avere fiducia che sul nostro cammino qualcuno incontreremo che ci aiuterà ... crediamoci moltissimo. Buona giornata di freschezza totale. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il peccatore che vuole essere tutto”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/02/2019 09:22  

Disturbo caratteriali.

Disturbo caratteriali.

Pensiero del mattino
27 febbraio 2019.

Disturbi caratteriali.

Le stranezze sono presenti in tanti di noi. A volte senza valutare cosa può provocare una propria stranezza si infliggono ferite ai poveri malcapitati con i quali si ha a che fare. Domandiamoci perché queste persone devono tormentare e tormentarsi! Non sarebbe più normale spiegarsi, ragionare, anziché provocare dolori? Amici con doppia personalità è bene sapere che c’è una grandissima differenza tra chi sbaglia e chi punisce, in tutte e due i casi si è soli, e si rimarrà soli con la propria pazzia! Dio solo che può giudicare saprà come comportarsi. Gli altezzosi, gli incostanti o chi si crede migliore, non avrà mai la simpatia di Dio; può solo credere di potersi permettere ciò che vuole e di essere superiore a chi con umiltà tollera i loro modi, a chi senza troppo rumore prega per se e per loro. Amici cerchiamo di educare e non di chiuderci a chi forse ha potuto sbagliare. A noi la scelta. Buona giornata di tanta prosperità, di belle notizie e di tanta speranza. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “dico sempre che voglio migliorare per amore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
26/02/2019 06:48  

La colpa..

La colpa..

Pensiero del mattino 26 febbraio 2019

La colpa..

Ripariamo ai nostri peccati con azioni di carità e pentimento. Alla stesso modo è necessario farlo anche per chi non lo fa, specialmente per quelli della nostra famiglia. È necessario ripulire i luoghi dove ci troviamo con atti riparatori, per far si che lo Spirito Santo vi possa dimorare. Dove persiste il peccato è necessario pregare meglio e di più. Questo è il modo migliore per togliere la polvere del peccato di dosso. Ripulire le nostre abitazioni, renderle accoglienti, non basta solo pulirle, ma pregarci all’interno e avere a portata di mano l’acqua benedetta da aspergere ogni qualvolta si sentono bestemmie e litigi, per permettere alla santa provvidenza di entrare e portare il benessere necessario. Amici, dove regna la bestemmia i vizi e le cattiverie, lo spirito Santo resta fuori, non entra perché impedito dal peccato familiare. Ora senza indugio preghiamo così: Santa Provvidenza entra nella mia casa e porta via i nostri peccati e se qualche membro della mia famiglia non si comporta bene fai che possa provare dolore dello stesso suo male finché si converta. Buongiorno amici e iniziamo a cambiare modo di pensare. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il peccatore mortificato”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
25/02/2019 07:03  

Scusami.

Scusami.

Pensiero del mattino
25 febbraio 2019.

Scusami.

Il dolore più grande è quello di strumentalizzare il proprio prossimo, specialmente quando questo è già ferito da delusioni. Vergogniamoci e chiediamo perdono a Dio per gli abusi che si fanno sul prossimo. Tutti noi dobbiamo impegnarci a pregare per gli sbagli che le nostre famiglie di provenienza hanno compiuto sui figli e sui membri tutti di famiglia. Dio concede grazie a chi fa atti riparatori per i peccati nostri e dei nostri antenati. A volte è necessario prendere delle pause per frenare vendette ed esclusioni, per non farle diventare maledizioni. Perciò amici, non stanchiamoci mai di pregare, sopratutto quando si è stanchi della vita. Dio agisce meglio nelle sofferenze, forse perché in quei momenti siamo più sinceri e profondi. Ora più che mai, senza trovare pretesti, preghiamo per essere forza per i deboli della nostra famiglia. Buona giornata di rapporti leali. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il sostenitore, peccatore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/02/2019 09:52  

Consigli di Padre Pio.

Consigli di Padre Pio.

Meditazione spirituale della settima domenica del tempo ordinario 24 febbraio 2019.

Consigli di Padre Pio.

È ormai tempo di guardare la propria anima, la propria esistenza. È necessario che ognuno di voi, consacri alla Santissima Trinità il percorso di vita che gli rimane. I giovani non si tirino indietro dal Sacro, ma lo sperimentino se desiderano avere chiarezza della vita. Attraverso la preghiera e la sottomissione a Dio, i genitori abbiano più presenza e fermezza nelle loro dimore, ogni parola detta da un genitore è sacra per il proprio figlio. Ognuno si prepari a consacrarsi totalmente al cuore di Maria sempre vergine. Lei, la madre di tutti noi non può che consigliare di avvicinarsi al bene del figlio suo e della Santissima Trinità. I tempi che verranno saranno mescolati a grida di aiuto. La conversione è necessaria per il bene dell'umanità.

Pensiero Mariano.

Figli amatissimi, Il tempo dell'amore del perdono dell'accoglienza è falsificato dai falsi profeti e calunniatori. Mio figlio Gesù che ama la vostra vita, non ha più chi si dona per amore. La terra è peccaminosa, il grido degli innocenti è molto forte. Chi ama seriamente lo dimostri, chi Perdona nella verità lo faccia con amore. È necessaria una preghiera profonda per scongelare il male del mondo.
Buongiorno amici viviamo questa domenica riflettendo. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il peccatore”, di Dio. Amen.

Alle ore 16:00 diretta streaming adorazione eucaristica di riparazione i peccati delle nostre famiglie
Seguirà il link 5 minuti prima


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/02/2019 21:57  

Sospiri

Sospiri

Pensiero del mattino
23 febbraio 2019.

Sospiri.

Il sentimento che tutti dovremmo avere è quello della consolazione. Avere il sentimento della consolazione nel cuore é sentire la Vergine Maria che con parole rassicuranti calma il dolore, stringendoci sul suo cuore, e con le sue calde mani fascia le profonde ferite. Sembra quasi di sentirla che ci rassicura di andare avanti, di non perderci di coraggio, di essere pazienti e misericordiosi. La speranza non può mai mancare per chi ha il dono della consolazione! Impariamo a donare consolazione che non fa rima col l'essere "brontoloni" ma ci da’ la possibilità di saper affrontare qualsiasi imbarazzante situazione. Non dimentichiamo che siamo tutti cristiani, cioè di Cristo Gesù nostro Signore e dobbiamo sempre essere pronti a curare, è a curarci attraverso gesti d amore, ogni tipo di dolore. Questa è la nostra fede, fede della Chiesa. Buona giornata a voi tutti che capite al volo. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “l'elicottero della speranza”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/02/2019 07:09  

Anche tu !!

Anche tu !!

Pensiero del mattino
22 febbraio 2019.

Anche tu!!!

...Riguarda un po' tutti, nessuno escluso. Impegniamoci di più, educhiamo i nostri figli alla non violenza. Basta guardare quanta violenza c'è in giro e da chi viene fatta, a volte mettendo in crisi la società gli educatori e la famiglia. Impegniamoci tutti ad essere di esempio al nostro prossimo, lottiamo le ingiustizie, evitiamo di farci guerra, portiamo pace ovunque andiamo, proviamo ad essere figli veri di Dio, solo così possiamo salvarci sia dalla Dannazione eterna sia da questo baratro che ci sta portando verso violenze terrificanti. Rapine, spaccio, omicidi, atteggiamenti di superiorità, sono frutto di una cattiva educazione che ci sta portando alla rovina. Ogni male che si gonfia è anche un'economia che vola via, guardiamoci in faccia, realizziamo il sogno nostro e del prossimo: vivere in Dio non costa nulla, è lui stesso che ci offre il necessario per vincere le povertà, ma è necessario essere educati e rispettare le regole, sia del cielo che della terra. Dobbiamo vivere in pace, convertirci e seminare il bene! Buonagiornata colorata a tutti. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, "il carrozziere", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/02/2019 07:06  

Non facciamolo

Non facciamolo

Pensiero del mattino 21 febbraio 2019

Non facciamolo

Chi fa del male compie un illecito, davanti a Dio e agli uomini.
Chi produce il male mette in difficoltà la società, mette in difficoltà l'economia, perché per rimettere a posto il male fatto spesso bisogna spendere dei soldi che potrebbero essere spesi per motivi di utilità. Basta pensare quanti soldi si potrebbero risparmiare se chi sporca i muri di vernice non lo facesse; chi brucia i boschi non appiccasse roghi; chi ferisce le persone le rispettasse; così chi inquina ecc. ecc... Sono tutti segni che non portano beneficio all'economia ma la distruggono, perciò amici, ogni male che facciamo sono soldi di meno che entrano nelle nostre famiglie. Tutto questo accade perché non abbiamo compreso il valore del Vangelo, della parola di Dio. Ci sono tante persone che amano, si emozionano della vita dei santi del tipo di San Francesco, però i santi testimoniano l’amore di Dio e del suo Creato, ma queste persone al momento “opportuno” dimenticano le virtù e gli esempi ricevuti e compiono il male per sé stessi e per la società! Diciamo basta a queste violenze che stanno distruggendo l'umanità!Buongiorno a tutti amici: una carezza e una parola bella per tutti! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il rispettoso della natura”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/02/2019 07:24  

Come sei?

Come sei?

Pensiero del mattino 20 febbraio 2019

Come sei?

Ci sono tanti modi di fare cattiverie. La cattiveria nasce dal desiderio di provocare dolore a chi è buono. Il cattivo non ha pietà di nessuno neanche di sé stesso; il cattivo soffre quando non riesce a raggiungere lo scopo della sua intenzione: fare il male. La parola cattivo significa “prigioniero”, prigioniero di sé stesso. Il cattivo è quello che persevera nella strada del male e rifiuta di pensare al bene e non ha conversione. Esiste, infatti, la conversione del peccatore ma non potrà mai esistere la conversione del cattivo perché nella persona cattiva agisce direttamente Satana. Amici nella storia dell'umanità sono state tantissime le persone che hanno causato guerre, distruzione, morte, fame... anche loro potevano convertirsi e non l'hanno fatto perché non hanno voluto amare Dio né accettarlo come Creatore. Buongiorno a tutti, a voi che NON permettete che il male prenda il sopravvento! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “Il cavaliere senza cavallo”, di Dio. Amen


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |