LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/10/2018 18:10  

Non dimenticare

Non dimenticare

Pensiero del mattino 23 ottobre 2018

Se siamo persone civili non comportiamoci da quelle che di nascosto fanno cose che non si devono fare! La persona civile non approfitta del buio o di un momento in cui nessuno guarda per compiere azioni non gradevoli ...anche se fosse solo buttare a terra una cicca di sigaretta, o un pezzo di carta. La coerenza del nostro essere civili vale sempre, a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo, il non esserlo costantemente, ma solo in pubblico, prima o poi viene scoperto! Comportiamoci sempre, in ogni momento, in ogni luogo, da persone pulite, giuste e leali, sappiamo bene che non si bestemmia, non si lanciano maledizioni, non si grida, non si ingiuria, non si calunnia, non si butta roba a terra e si parla sempre come dice il Vangelo, con il "sì sì - no no" il di più viene da Satana! Riflettiamo su questo. Buongiorno amici. Vi auguro veramente una splendida giornata di cose straordinarie! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il rotolo di carta Scottex", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/10/2018 17:43  

C'è bisogno di te

C'è bisogno di te

Pensiero del mattino 22 ottobre 2018.

Si, il mondo ha bisogno di te, senza di te non è possibile costruire il bene che Dio reclama. Non buttiamo tempo per fare del male, ma usiamo il nostro tempo per distruggere ciò che ostacola il bene di cui Dio è assetato. Lui non può obbligarci a fare del bene, ma lo promuove con grande invito a farlo. Siamo tutti impegnati a vivere e far vivere, perciò è inutile scartare l'idea di essere dispensatori della Misericordia di Dio, amici, non ostacoliamo non facendo del bene, tutto ha un prezzo Ricordiamolo. Con il bene riesci sempre ad essere il numero uno della tua vita, è stanne certo che la buona uscita, non mancherà. Buongiorno amici, il vero bene non fa rumore. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "l'aratro del trattore", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/10/2018 17:40  

La preghiera  salva

La preghiera salva

Meditazione spirituale della ventinovesima domenica del tempo ordinario 21 ottobre 2018


Tranquillizziamo la nostra vita con la preghiera. Gli affanni, le preoccupazioni, le paure e tutto ciò che ci porta ad essere infelici, va dominato con la preghiera fatta nel silenzio, nella profondità del proprio cuore, anche leggere qualche brano del Vangelo è una soluzione ottima. Per far vivere meglio il nostro Spirito accudiamo la nostra anima con tenerezza, lei, la nostra anima, è come un bambino che va accudito, va curato, va seguita per non farla soffrire. Noi non possiamo essere carnefici di noi stessi, ma artefici della nostra vita salvaguardandola dalle insidie del demonio. Il peccato, viverci dentro, non fa bene alla salute ma distrugge lentamente tutto ciò che abbiamo di più caro.

Piccolo pensiero Mariano

Figli amatissimi, espressione d'amore di mio figlio, a cui Dio Padre ha dato il potere di amministrare l'universo. Non abbiate paura di manifestare l'amore verso di Lui; ad ogni vostra invocazione Lui è premuroso, per aiutarvi dovunque vi troviate. Rivolgetevi a me che sono la madre del mio Signore affinché la tribolazione non trovi spazio nel vostro cuore. Abbiate Misericordia come Gesù ha Misericordia di voi tutti, figli miei.

Buongiorno amici e buona domenica. Vi auguro di essere sereni. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il raccogli sacchetti dell'immondizia lasciati da qualcuno lungo la strada", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/10/2018 08:22  

Nessuno si illuda

Nessuno si illuda

Pensiero del mattino 20 ottobre 2018

Guardiamoci un po' intorno per cercare di capire cosa succede lontano da noi, è vero a volte facciamo fatica anche a vedere quello che succede vicino a noi, figuriamoci ciò che è lontano! L'indifferenza porta a questo, ognuno dovrebbe capire che ogni cosa usata bene serve per migliorare la vita di tutti...
i ricchi servono ad aiutare i poveri; come i bambini orfani servono per arricchire le coppie che non hanno figli; chi ha la possibilità di dare lavoro a chi non ne ha; ...siamo tutti tasselli nelle mani di Dio perciò in quest'ottica dobbiamo vivere il nostro cristianesimo.
Buona giornata a tutti. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "la cartavetrata", di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/10/2018 08:19  

Non dubitare

Non dubitare

Pensiero del mattino 18 ottobre 2018.

Quali sono i pensieri che più ci affliggono? Sicuramente per tutti c'è la preoccupazione del futuro, perché quando manca la stabilità, la certezza del domani, ognuno cade nel panico... senza futuro non c'è presente, perché neanche il presente ci può dare sollievo! Ecco allora che subentra la Fede e qui ognuno trova un rifugio dove poter sfogare la propria insicurezza. Amici la Fede è importante ed è bene che tutti quanti l'abbiano perché senza la fede il mondo ci crolla addosso! Avviciniamoci di più senza farsi troppe domande. L'uomo che nonostante tutte le tribolazioni ha Fede trova la risposta alle sue domande. L'ostacolo della Fede è il volere tutto e subito. La Fede è il faro per attraversare i momenti bui della vita, perché chi ha fede sarà accompagnato nell'amore di Gesù e di Maria. Buongiorno amici, non scoraggiamoci se dinanzi a noi ci sono difficoltà che si sovrappongono, noi dobbiamo continuare a sperare che tutto finisca per il meglio. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il bloccasterzo", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/10/2018 08:20  

Chi ha di più dia

Chi ha di più dia

Pensiero del mattino 19 ottobre 2018.

La Carità è un' espressione di Dio e chi la compie da' la possibilità a Dio di farsi amare. A volte, proprio perché non usiamo l'amore nelle cose, Dio viene poco Amato; la nostra responsabilità c'è ed è enorme, perché tutti dobbiamo essere impegnati a lavorare per Il Signore nostro Dio, ed ognuno avrà il corrispettivo di ciò che ha fatto, assecondo di come lo ha fatto. È inutile pensare che chi più sa più si salva, piuttosto ha maggiori responsabilità. Non bisogna pavoneggiarsi, ciò che il buon Dio ha permesso di farci avere non va usato in modo altezzoso ma con tanta umiltà. Il potere non fa avere la serenità del cuore.
Amici svolgiamo meglio il nostro lavoro qui sulla Terra, senza imbrogliare nessuno Buongiorno, Vi abbraccio fortemente, Con affetto vi benedico,diacono Don Emilio Cioffi, "lo spremiagrumi", di Dio Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
17/10/2018 07:55  

Lo specchio...

Lo specchio...

Pensiero del mattino 17 ottobre 2018.

Il volto spesso è lo specchio che ci portiamo addosso dei nostri sentimenti.
Si rispecchia sul nostro volto se siamo sereni, se si nasconde qualcosa ...tutto ciò che accade dentro di noi viene svelato dal volto ed è rivelato dalle nostre azioni. Perciò, amici, attenzione quando parliamo con persone che hanno una certa sensibilità e magari vogliamo farci passare per quello che non siamo... tutto si legge dal nostro volto: volto di presunzione, volto di arroganza, volto di avarizia, volto che rivela ciò che noi realmente siamo, volto d'amore e pieno di luce, volto che chiama le cose giuste, volto che non ha cedimenti, volto che contempla Dio e rispecchia l'anima, volto splendente di pace, volto sano e veritiero che abbandona i vizi e il potere e il sentirsi superiore a tutto e a tutti...
Buona giornata amici dal volto sincero e leale. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "lo statista", di Dio. Amen ????????


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
16/10/2018 07:35  

La Verità

La Verità

Pensiero del mattino
16 ottobre 2018.

Il vero ha sempre la vittoria a portata di mano, quando una cosa è vera tutti l’apprezzano, la certezza del vero è che ciò che si fa si vede, tutti abbiamo bisogno del vero, del bello, del giusto! Questi sono gli elementi che spronano l'uomo ad essere vivo su questa bellissima terra e il vero trova il suo spazio la sua dimensione la sua fortezza! Si amici, il vero è forte, il vero è saggio, il vero non confonde, il vero sa dirigere ed indicare la strada da seguire. Non possiamo non dar voce al vero, quando una cosa è vera bisogna testimoniarla! È ciò che dobbiamo fare con il Vangelo perché è Vero e in lui c'è sempre l'indicazione per evitare di cadere nel falso! Il vero dura per l'eternità, mentre il falso si distrugge sempre, perciò gustiamoci la santa verità che ci renderà liberi dall'ipocrisia della falsità. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, il “SottoTenente”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
15/10/2018 07:35  

Non va...

Non va...

Pensiero del mattino
15 ottobre 2018.

Riduciamo i nostri impegni per essere più presenti e disponibili con la nostra famiglia e con i nostri figli. Non possiamo far crescere la famiglia come macchine che gestiscono altre macchine, a volte si parla poco e non sempre si riesce a svolgere bene il proprio ruolo perché ognuno è preso troppo da necessità personali. Bisogna essere più attenti nell’educare i bambini. Non dobbiamo risolvere i loro problemi mettendoli in condizione di parlare solo con il telefonino e i suoi giochi, non va bene perché il loro futuro sarà sicuramente segnato da isterismo e da ansia che potrebbero sfociare in insicurezza o in violenza. Occupiamoci meglio e di più della nostra famiglia, ma non preoccupandoci solo delle cose materiali, bensì, usando il cuore e il dialogo! Buongiorno amici, cerchiamo di evitare che il cellulare possa sostituire un dialogo vero con chi abbiamo vicino.
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, il “Trita pietre”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
14/10/2018 07:30  

Il Bene...

Il Bene...

Meditazione spirituale della ventottesima domenica del tempo ordinario 14 ottobre 2018 da Medjugorie

La voglia di fare del bene viene a tutti, anche alle persone che non sono abituate a farlo, ma all'atto pratico questa desiderio si dimezza e si perde strada facendo proprio perché quando si fa del bene bisogna dare o privarsi di qualcosa che ci appartiene. Non facciamo del bene perché vogliamo metterci in mostra, ma facciamo del bene che dà vita a chi lo riceve, che sia materiale o spirituale. Per questo amici, sforziamoci di rendere a Dio ciò che è di Dio: nessuno può entrare nel regno dei cieli se non abbandona il desiderio di tenersi tutto per sé! La vita ha uno scopo ed è quello di promuovere Dio in ogni momento.

Piccolo pensiero Mariano

Figli miei, la solitudine di sentirsi abbandonati non deve accadere, ma trovate il tempo per dedicarvi a dare compagnia a chi è solo; a volte anche Gesù nelle chiese, nei tabernacoli, rimane solo e ansima per aspettare qualche anima ispirata affinché lo adori. Portiamo nel cuore Gesù per amarlo incondizionatamente ed in ogni momento della giornata.

Buona domenica a tutti da Medjugorie Mi raccomando di andare a messa! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il Pellegrino scalmanato”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
13/10/2018 07:30  

Ne siamo certi?

Ne siamo certi?

Pensiero del mattino
13 ottobre 2018.

Impariamo a fare discernimento su noi stessi. Questo si può fare se riusciamo a far entrare Dio in noi, lasciando che legga, senza aver paura del risultato. Imparare a discernere ci aiuta a vivere meglio, senza paura di prendere delle importanti indecisioni. Se si vive nel discernimento si diventa saggi ed in grado di dare buoni consigli. Chi sa leggere nelle righe di Dio sa benissimo che non bisogna confondere il discernimento con i giudizi temerari sul prossimo. Perciò, amici, noi tutti siamo invitati prima di “discernere” gli altri discerniamo noi stessi, per non essere annoverati tra quelli che non solo non portano frutto, ma calunnie gratuite! Buona giornata a voi tutti, vivi nell’ascolto e nel discernimento del cuore. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il potenziatore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
12/10/2018 20:09  

Non paura..

Non paura..

Pensiero del mattino
12 ottobre 2018

Va bene che il male si manifesti, affinché Dio lo veda e lo arresti! A volte alcuni di noi si impressionano perché all'improvviso trovano oggetti strani nelle loro abitazioni che mettono a dura prova la loro serenità scatenando allarme con tante domande circa la provenienza dell'oggetto strano trovato. Il consiglio migliore rimane sempre di non vedere il male in ogni cosa, poi con calma se l'oggetto trovato da fastidio lo si può eliminare con tranquillità. Tutto può succedere, anche di dimenticare che l'oggetto trovato sia stato messo proprio da noi stessi o da qualche familiare e distrattamente dimenticato. Ma, se anche così non fosse, è bene eliminarlo con naturalezza, se è di fastidio, altrimenti lo si può lasciare. Per questo, amici, l'ansia o la paura non deve mai prendere il sopravvento, d’altronde è sempre meglio far respirare le nostre case, ogni tanto, eliminando cianfrusaglie dimenticate. Buon giorno amici, evitiamo di cadere nella superstizione per stare in pace. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “l'impresa di pulizia”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
11/10/2018 20:05  

 Sempre averla.

Sempre averla.

Pensiero del mattino
del 11 ottobre 2018.
Cammina con me sulla strada che ci conduce a Medjugorie

Non facciamoci mancare mai il dono della pazienza perché chi ha questo dono non avrà mai il fegato ingrossato, infatti la stessa pazienza sa come curare il veleno che ci viene iniettato. Chi ha la pazienza non litiga, non tradisce e cerca di risolvere i problemi senza ripicche. Attrezziamoci della santa pazienza con la preghiera e i sacramenti, per non cadere nelle trappole del diavolo. Non divertiamo come giustizieri, ma persone timorate di Dio che benedicono in continuazione, senza perdere la voglia di farlo, in tutte le occasioni e situazioni che si possono incontrare. La pazienza è come avere fra le mani la corona del Santo rosario ...che come sappiamo resta sempre l'arma migliore per bloccare il male e l'impazienza di chi vive nel disordine morale. Maria è l’esempio per chi vuole e cerca pazienza, per se e per gli altri. Buona giornata ai pazientini. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “l'incudine”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
10/10/2018 20:00  

Impegniamoci di più.

Impegniamoci di più.

Pensiero del mattino
10 ottobre 2018.

Tutti abbiamo bisogno di santi esempi e santi comportamenti per rafforzzare la nostra fede, per andare avanti. Per questo mettiamoci alla ricerca delle persone giuste che possano trasmetterci la voglia di vivere nella santità. E chi sono, se non quelle persone del nostro quotidiano, magari quelle della porta accanto che ogni giorno vediamo. Persone che si sacrificano per la loro famiglia e donano tempo al proprio prossimo, portatori di pace e timorati di Dio. Non dobbiamo aver paura di essere contagiati dalla santità, è l'unico modo per essere benefattori per se stessi e per l'umanità. Non rimaniamo indietro ma "saliamo" tutti sul monte Tabor per assistere a quella trasfigurazione della divinità di Dio che ci fa da ancoraggio a Cristo. Tutti possiamo essere missionari in virtù del nostro battesimo, perciò non dobbiamo diventare sterili nel servizio ma araldi nell'agire! Concludendo, chi santo si vuol fare non ha mai la quaresima in faccia e non si sente più grande, ma peccatore al servizio di tutti, anche di chi non ci è simpatico. Buona giornata a voi tutti santi. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il giocoliere", di Dio. Amen.
Sono in partenza con un gruppo di pellegrini verso la terra benedetta di medjugorje vi porto tutti con me


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
09/10/2018 20:00  

 Il quiz...

Il quiz...

Pensiero del mattino 9 ottobre 2018

Immaginiamo di essere stati invitati a rispondere ad alcune domande che riguardano la nostra condotta morale e spirituale attaccati alla macchina della verità... Chissà quali verità verrebbero fuori! Alle domande "Fino a che punto ti senti Cristiano?", "Segui le regole della dottrina Cristiana?", "Credi all'aldilà", "Ci credi che nel tabernacolo c'è Gesù?", "ci credi che dopo la morte esiste Il regno di Dio promesso da Gesù?", "quanti tradimenti fai?", "sei onesto sul lavoro?", "mentre guidi?", "mentre sei dietro a una scrivania in un posto importante che occupi?"... Sicuramente l'ago oscillerebbe più volte di qua e di là! Però amici quella macchina della verità, alla fin fine, è sempre con noi ed è la nostra coscienza! La macchina della verità che legge Dio stesso!
Buona giornata amici, prima di optare per la cosa sbagliata, pensiamoci sopra! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il passa parola", di Dio. Amen.


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |