LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
01/11/2018 15:47  

Cosa hai deciso?

Cosa hai deciso?

Pensiero del mattino 1 novembre 2018
festa di Tutti i Santi

Quando si parla di amore si parla di gioia, ma anche di sofferenza. A volte questo amore non viene apprezzato, anzi piuttosto per alcuni diventa fastidioso. L'amore è come una mamma che sa aspettare che il figlio trovi la giusta ragione, oppure come un raggio di sole che sa trovare l'ingresso per illuminare dove c'è buio. L'amore ha tante sfaccettature! Ricordiamoci sempre che l'amore morboso non è considerato Amore, ma "possesso". I santi hanno Amato e per quell'amore continuano ad amare noi quaggiù. Chi ama sa anche che deve accettare qualche piccola sofferenza...
Buongiorno amici e auguri a tutti voi battezzati col nome di un santo.
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il battitore d'ulivo", di Dio. Amen ????????


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
31/10/2018 08:52  

Ci penso...

Ci penso...

Pensiero del mattino 31 ottobre 2018.

Freniamo l'istinto negativo e mettiamo in luce le nostre buone virtù! Non lasciamoci convincere che il mondo va tutto male, ma guardiamo intorno e osserviamo ciò che abbiamo di bello a disposizione; anche se si ha il minimo, ma pur sempre bello. Alcune persone, pur vivendo nella ricchezza, non hanno lo stesso sguardo di chi apprezza anche il poco, il minimo, ma anzi pensano al modo per prendersi anche quel minimo, senza alcuno scrupolo. Gesù ci ha dato delle indicazioni per seguirlo e per essere suoi discepoli. Per questo, amici, cerchiamo di riscoprire le cose semplici, perché è dà lì che si può attingere la Grazia di Dio. Ora, se vogliamo possiamo provare a dirci: "quanto sono fortunato io che non amo le complicazioni!"
Buona giornata nel nome di Gesù e Maria! Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, "il forno a legna", di Dio. Amen. ????????


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
30/10/2018 08:28  

Contraddizione...

Contraddizione...

Pensiero del mattino 30 ottobre 2018

Vedendo tutte le manifestazioni e proteste in tv, viene da chiedersi se oggi avremmo avuto le autostrade, la ferrovia, tutte le funivie e piste che arricchiscono la nostra bella Italia. Molte di queste belle opere vengono usate sia per lavoro che per piacere. Ma i contestatori di oggi avrebbero fatto costruire queste opere? ...Santuari, Chiese ed eremitaggi... credo proprio di no! Avrebbero detto che c'era troppo impatto negativo per l'ambiente! Noi tutti, a volte, prendiamo delle posizioni solo per il gusto di protestare. Sarà così? Amici, non sempre nelle grandi opere ci sono degli abusi che vanno denunciati ma è anche necessario capire se l'opera arrecherà benessere. Allora è necessario mettere tutto sulla bilancia per capirne sia l'impatto che la validità, cercando di correggere ciò che non serve. Siamo di fronte ad alcuni paradossi: si cerca lavoro ma non deve stancarci troppo; vogliamo le comodità ma senza spostarci; si cerca una vita agiata ma guai se dovessimo spendere soldi; cerchiamo Dio ma senza rispettare le sue leggi... Ma cosa vogliamo? Boh!!! Forse dovremmo solo pregare di più senza pensare che a qualcuno potrebbe dare fastidio.
Progresso pulito vieni avanti: Dio ama investire su ogni uomo!
Buongiorno amici cerchiamo di lamentarci un po' di meno! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "l'escavatore", di Dio. Amen ????????


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
29/10/2018 07:27  

Cura efficace ...

Cura efficace ...

Pensiero del mattino 29 ottobre 2018

A volte, amici, è semplice e curativo, per stare bene, mettere in pratica delle qualità che tutti abbiamo, evitando di prendere arrabbiature inutili. Il metodo è semplice e non costa nulla: non dare troppa importanza a tutto ciò che ci accade di negativo o magari a ciò di cui siamo vittime, per colpa di chi non pensa al danno morale che ci fa'. Iniziamo con guardare il male proposto facendo finta di "non vedere", oppure, dove c'è da ascoltare cose negative, diventare immediatamente "sordi"; dove ci viene proposto di andare su strade sbagliate senza pensarci due volte diventiamo "paralitici cronici", e se la provocazione insiste a far presa su di noi, diventiamo subito "muti"... sicuramente facendo ciò eviteremo di essere dei futuri inquilini di case di cura a lunga degenza. Amici, diventare ammalati per colpa di altri non conviene! Lo stesso Gesù dice di non raccogliere le provocazioni, di non usare la bocca, le mani, i piedi, le orecchie, gli occhi per cose che non portano bene alla nostra salute. Perciò, senza indugi mettiamoci sotto e proviamo ad eliminare atteggiamenti negativi. Buongiorno e tanta luce nei vostri occhi! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, il "voglio stare sempre bene", di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
28/10/2018 18:39  

Osserviamo la Parola di Dio.

Osserviamo la Parola di Dio.

Meditazione spirituale della trentesima domenica del tempo ordinario 28 ottobre 2018

Osserviamo la legge di Dio, gustiamone il contenuto. La nostra vita è legata alla parola di Dio, non seguirla, significa morire già qui sulla Terra. Dio nostra luce, Lui, non fa differenze, ma mette in ognuno di noi, lo spirito che guida e ti illumina. Chi non comprende questo non può mai testimoniare di essere figlio adottivo del Padre Celeste.

Piccolo pensiero Mariano

Figli Benedetti dal Padre, osservate quanto male precipita sul mondo! Perché accanirsi verso l'amore di mio figlio e verso di me, cos'è che abbiamo fatto per meritare tutto questo? Voi siete figli prediletti della Croce, ravvivate nel vostro cuore l'amore verso di noi e sarete Salvi! La giustizia arriva sempre in ogni circostanza, io più di amarvi non so che fare!

Buona domenica amici, vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il secchio della spazzatura", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/10/2018 18:35  

Facciamo squadra...

Facciamo squadra...

Pensiero del mattino 27 ottobre 2018

Uniamoci, amici, tutti insieme per formare una catena di preghiera, affinché il male venga sconfitto! È inutile pensare che abbiamo i problemi e che Dio ci ha abbandonato, se non formiamo questa squadra, dove ognuno diventa compagno di preghiera dell'altro, molti mali non potranno essere sconfitti preparando sopra di noi la desolazione. Senza indugio uniamoci nella preghiera! Per pregare basta dire un Ave Maria, basta sapere che facciamo parte di questa grande squadra che si chiama "sono tutto preghiera con me e con gli altri", E allora sicuramente avvertiremo immediatamente la sconfitta di Satana, la sconfitta di tutta quella gente che non gira per portare pace ma divisione, lottiamo amici lottiamo con il rosario tra le mani e una carità degna. Anche questa mattina è possibile collegarsi sul canale che vi invierò per la recita del santo rosario Buona giornata a tutti, facciamo squadra! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "l'ultimo della squadra", di Dio.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
26/10/2018 18:30  

Che dramma!!!

Che dramma!!!

Pensiero del mattino
26 ottobre 2018.

Apprezziamo la nostra vita, i nostri giorni, questo momento in cui ogni cosa che ci capita non deve diventare una sconfitta, ma esperienza del nostro percorso. Tutto è di Dio, anche le cose materiali che abbiamo, per questo dobbiamo vivere più liberi e non lasciarci prendere dalle fobie. Amici, la paura appartiene a chi non ha fede, è ovvio che la prudenza va sempre usata in tutte le cose per non sbagliare. Teniamo sempre in conto che in qualsiasi momento si può partire, a volte senza poter salutare nessuno. Perciò carissimi, apprezziamo la nostra vita, viviamola senza paura, senza tirarci appresso zavorre di inutili ricordi. È bene convincerci che la vita è bella viverla tutta intera, in qualsiasi condizione è bella viverla. Buona giornata a voi tutti, belli di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il battitore d'ulivo” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
25/10/2018 18:15  

Non diamo adito.

Non diamo adito.

Pensiero del mattino 25 ottobre 2018.

Non fomentiamo chiacchiere inutili con discorsi che non hanno senso, dobbiamo essere meno invasivi su chiacchiere che non portano gioia. Il demonio è sempre pronto a farsi notare, l'artefice di tutti i vizi ha sempre pronto qualcosa per farci coinvolgere nelle sue divisioni. Amici, come sappiamo si sta avvicinando la festa di "Halloween", una festa che può sembrare innocua, ma non è così. Questa festa ci propone di festeggiare il grande successo che ha avuto satana sulla chiesa scismatica luterana che si è separata dall'Apostolica Romana. "Scherzetto o dolcetto" in questo Halloween che significa "Festa degli Spiriti e delle Streghe" e coincide col giorno che per noi è di "Tutti i Santi", c'è una bella differenza di impostazione: noi festeggiamo il Paradiso, loro l'Inferno!
Capisco che è complicato però la verità è questa! Perciò amici non usiamo parole sconce che possono compromettere la nostra serenità, meglio usare parole belle come "ti voglio bene", "Dio ti benedica", "Conta su di me"...
Buona giornata a tutti e allontanate i bambini da questa festa satanica.
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il Whatsapparo", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/10/2018 18:15  

Si accetta...

Si accetta...

Pensiero del mattino
24 ottobre 2018

Tu che tipo sei?
Alcuni di noi che si dicono calmi, sereni, serviziovoli e disponibili, possono rivelarsi improvvisamente scontrosi e irascibili. Basta pestargli i piedi e colpirli nella loro economia e il loro "Santo” orgoglio rivela la loro vera natura. È ovvio che c’è anche tanta gente che non raccoglie provocazioni per riuscire a vivere sereni anche se in alcuni casi vive in mezzo ai serpenti. Si amici, è necessario saper essere forti difronte a certi atteggiamenti poco cristiani che mettono a repentaglio la nostra serenità. Mia madre prima di morire mi lasciò un testamento:"figlio mio vivi in pace", la stessa cosa dico a chi non lo fa: “amico chi te lo fa fare? Cerca di vivere in pace!” È ovvio che ci vuole coraggio e buona volontà. Non è difficile, ma necessario farlo per lasciare un pizzico di bene dove passiamo. Buona giornata a tutti i soldati di Cristo! Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il tira pazienza”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/10/2018 18:10  

Non dimenticare

Non dimenticare

Pensiero del mattino 23 ottobre 2018

Se siamo persone civili non comportiamoci da quelle che di nascosto fanno cose che non si devono fare! La persona civile non approfitta del buio o di un momento in cui nessuno guarda per compiere azioni non gradevoli ...anche se fosse solo buttare a terra una cicca di sigaretta, o un pezzo di carta. La coerenza del nostro essere civili vale sempre, a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo, il non esserlo costantemente, ma solo in pubblico, prima o poi viene scoperto! Comportiamoci sempre, in ogni momento, in ogni luogo, da persone pulite, giuste e leali, sappiamo bene che non si bestemmia, non si lanciano maledizioni, non si grida, non si ingiuria, non si calunnia, non si butta roba a terra e si parla sempre come dice il Vangelo, con il "sì sì - no no" il di più viene da Satana! Riflettiamo su questo. Buongiorno amici. Vi auguro veramente una splendida giornata di cose straordinarie! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il rotolo di carta Scottex", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/10/2018 17:43  

C'è bisogno di te

C'è bisogno di te

Pensiero del mattino 22 ottobre 2018.

Si, il mondo ha bisogno di te, senza di te non è possibile costruire il bene che Dio reclama. Non buttiamo tempo per fare del male, ma usiamo il nostro tempo per distruggere ciò che ostacola il bene di cui Dio è assetato. Lui non può obbligarci a fare del bene, ma lo promuove con grande invito a farlo. Siamo tutti impegnati a vivere e far vivere, perciò è inutile scartare l'idea di essere dispensatori della Misericordia di Dio, amici, non ostacoliamo non facendo del bene, tutto ha un prezzo Ricordiamolo. Con il bene riesci sempre ad essere il numero uno della tua vita, è stanne certo che la buona uscita, non mancherà. Buongiorno amici, il vero bene non fa rumore. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "l'aratro del trattore", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/10/2018 17:40  

La preghiera  salva

La preghiera salva

Meditazione spirituale della ventinovesima domenica del tempo ordinario 21 ottobre 2018


Tranquillizziamo la nostra vita con la preghiera. Gli affanni, le preoccupazioni, le paure e tutto ciò che ci porta ad essere infelici, va dominato con la preghiera fatta nel silenzio, nella profondità del proprio cuore, anche leggere qualche brano del Vangelo è una soluzione ottima. Per far vivere meglio il nostro Spirito accudiamo la nostra anima con tenerezza, lei, la nostra anima, è come un bambino che va accudito, va curato, va seguita per non farla soffrire. Noi non possiamo essere carnefici di noi stessi, ma artefici della nostra vita salvaguardandola dalle insidie del demonio. Il peccato, viverci dentro, non fa bene alla salute ma distrugge lentamente tutto ciò che abbiamo di più caro.

Piccolo pensiero Mariano

Figli amatissimi, espressione d'amore di mio figlio, a cui Dio Padre ha dato il potere di amministrare l'universo. Non abbiate paura di manifestare l'amore verso di Lui; ad ogni vostra invocazione Lui è premuroso, per aiutarvi dovunque vi troviate. Rivolgetevi a me che sono la madre del mio Signore affinché la tribolazione non trovi spazio nel vostro cuore. Abbiate Misericordia come Gesù ha Misericordia di voi tutti, figli miei.

Buongiorno amici e buona domenica. Vi auguro di essere sereni. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il raccogli sacchetti dell'immondizia lasciati da qualcuno lungo la strada", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/10/2018 08:22  

Nessuno si illuda

Nessuno si illuda

Pensiero del mattino 20 ottobre 2018

Guardiamoci un po' intorno per cercare di capire cosa succede lontano da noi, è vero a volte facciamo fatica anche a vedere quello che succede vicino a noi, figuriamoci ciò che è lontano! L'indifferenza porta a questo, ognuno dovrebbe capire che ogni cosa usata bene serve per migliorare la vita di tutti...
i ricchi servono ad aiutare i poveri; come i bambini orfani servono per arricchire le coppie che non hanno figli; chi ha la possibilità di dare lavoro a chi non ne ha; ...siamo tutti tasselli nelle mani di Dio perciò in quest'ottica dobbiamo vivere il nostro cristianesimo.
Buona giornata a tutti. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "la cartavetrata", di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/10/2018 08:19  

Non dubitare

Non dubitare

Pensiero del mattino 18 ottobre 2018.

Quali sono i pensieri che più ci affliggono? Sicuramente per tutti c'è la preoccupazione del futuro, perché quando manca la stabilità, la certezza del domani, ognuno cade nel panico... senza futuro non c'è presente, perché neanche il presente ci può dare sollievo! Ecco allora che subentra la Fede e qui ognuno trova un rifugio dove poter sfogare la propria insicurezza. Amici la Fede è importante ed è bene che tutti quanti l'abbiano perché senza la fede il mondo ci crolla addosso! Avviciniamoci di più senza farsi troppe domande. L'uomo che nonostante tutte le tribolazioni ha Fede trova la risposta alle sue domande. L'ostacolo della Fede è il volere tutto e subito. La Fede è il faro per attraversare i momenti bui della vita, perché chi ha fede sarà accompagnato nell'amore di Gesù e di Maria. Buongiorno amici, non scoraggiamoci se dinanzi a noi ci sono difficoltà che si sovrappongono, noi dobbiamo continuare a sperare che tutto finisca per il meglio. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, "il bloccasterzo", di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/10/2018 08:20  

Chi ha di più dia

Chi ha di più dia

Pensiero del mattino 19 ottobre 2018.

La Carità è un' espressione di Dio e chi la compie da' la possibilità a Dio di farsi amare. A volte, proprio perché non usiamo l'amore nelle cose, Dio viene poco Amato; la nostra responsabilità c'è ed è enorme, perché tutti dobbiamo essere impegnati a lavorare per Il Signore nostro Dio, ed ognuno avrà il corrispettivo di ciò che ha fatto, assecondo di come lo ha fatto. È inutile pensare che chi più sa più si salva, piuttosto ha maggiori responsabilità. Non bisogna pavoneggiarsi, ciò che il buon Dio ha permesso di farci avere non va usato in modo altezzoso ma con tanta umiltà. Il potere non fa avere la serenità del cuore.
Amici svolgiamo meglio il nostro lavoro qui sulla Terra, senza imbrogliare nessuno Buongiorno, Vi abbraccio fortemente, Con affetto vi benedico,diacono Don Emilio Cioffi, "lo spremiagrumi", di Dio Amen.


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |